Sicurezza degli animali in caso di emergenza

da | Ago 23, 2019 | Pronto Soccorso | 0 commenti

Generic selectors
Frase esatta
Cerca nei titoli
Cerca nel contentuto
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filtra per categoria
Alimentazione
Cane
Comportamentale
Dermatite
Gatto
Life Style
Malattie
Marketing per Veterinari
Pronto Soccorso

Le emergenze si presentano in molte forme: incendi, uragani, terremoti, tornado, inondazioni, tempeste violente e persino terrorismo. In caso di condizioni meteorologiche estreme o di un disastro, sapresti cosa fare per proteggere il tuo animale domestico?

Lasciare gli animali domestici fuori dai piani di evacuazione può mettere in pericolo animali domestici, proprietari di animali domestici e primi soccorritori. Anche se provi a creare un posto sicuro per loro, gli animali domestici lasciati indietro durante un disastro rischiano di essere feriti, persi o peggio. Preparati: fai un piano e prepara un kit di emergenza per il tuo animale domestico.

1. PRIMA DI UN’EMERGENZA

Per iniziare, familiarizza con i tipi di catastrofi che potrebbero interessare la tua zona e considera le tue opzioni per fornire assistenza ai tuoi animali domestici.

Le catastrofi possono verificarsi senza preavviso, quindi preparati:

  • Assicurati che i tuoi animali domestici indossino colletti e cartellini con informazioni di contatto aggiornate e altri dati identificativi.
  • Microchip per i tuoi animali domestici – questo è uno dei modi migliori per garantire che tu e il tuo animale vi riuniate se vi separate. Assicurati sempre di registrare il microchip e di mantenere le tue informazioni di contatto aggiornate con l’azienda del microchip.
  • Tenere un guinzaglio e/o un trasportatore vicino all’uscita.
    Assicurati di avere l’attrezzatura adeguata per gli animali domestici da guidare in auto (trasportatori, imbracature, cinture di sicurezza per animali domestici).
  • Prepara un kit per animali domestici in modo che l’evacuazione proceda senza intoppi per tutta la famiglia. Chiedi aiuto al tuo veterinario per mettere insieme i registri veterinari del tuo animale domestico.
  • PER QUESTO ABBIAMO PENSATO ALLA CARTELLA CLINICA VETERINARIA DIGITALE DEL TUO ANIMALE, REGISTRATI E’ GRATUITA.

Fare un piano da seguire in caso di urgenza

  • Pianifica dove alloggerai tu e il tuo animale domestico nel caso abbiate bisogno di evacuare la vostra casa. Gli animali domestici non possono essere ammessi nei rifugi locali, a meno che non siano animali di servizio. Molti centri di evacuazione per catastrofi (come i centri di evacuazione della Croce Rossa) non accettano animali domestici e altri animali.
    • Identifica rifugi o amici o parenti fuori città dove possono soggiornare i tuoi animali domestici e altri animali.
    • Individua le strutture di imbarco o gli ospedali per animali vicino al tuo rifugio di evacuazione e nel caso in cui non riesci a tornare a casa immediatamente.
  • Crea un sistema amico se non sei a casa durante un’emergenza. Chiedi a un vicino di fiducia che può controllare i tuoi animali e, se necessario, può evacuare i tuoi animali.
  • Individua un veterinario o un ospedale per animali nell’area in cui potresti cercare rifugio temporaneo e aggiungi le informazioni di contatto del veterinario al tuo kit di emergenza.

Prepara un Kit medico di emergenza del tuo animale

Prepara in anticipo un kit medico di emergenza e di tenere aggiornati i documenti del tuo animale domestico. (Per facilitarti il compito di una sana cura e gestione dell’animale, usa l’app cartella clinica veterinaria di doctorvet)

  • Acquista un trasportino per ciascuno dei tuoi animali domestici (scrivi il nome del tuo animale domestico, il tuo nome e le informazioni di contatto su ciascun trasportino).
  • Cibo e acqua per almeno 2 settimane per ogni animale domestico
  • Per i gatti: lettiera
  • Per i cani: sacchetti di plastica per la cacca
  • Farmaci per almeno 2 settimane
  • Cartelle cliniche, inclusa la documentazione sulla vaccinazione per la rabbia e altre malattie, farmaci da prescrizione e anamnesi, registrati su doctorvet per tenere traccia di tutti i tuoi documenti
  • Guinzagli o imbracature robusti
  • Numero di microchip
  • Informazioni di contatto (cellulare, telefono di lavoro, telefono di casa) del proprietario e parenti stretti o amici

Esercitati ad evacuare casa con il tuo/tuoi animali

  • Addestra i tuoi animali domestici ad entrare nei trasportini senza paura e troppi problemi.
  • Esercitati a trasportare il tuo animale domestico portandolo a fare un giro in un veicolo simile a quello in cui evacuerai. Se non hai una macchina, prendi accordi con vicini, familiari e amici.
  • Scopri dove il tuo animale domestico potrebbe nascondersi quando è stressato o spaventato. Esercitati a catturare il tuo animale domestico, se necessario.
  • Per i gatti, puoi esercitarti a rimuovere il tuo gatto dal suo nascondiglio.
  • Chiedi a tutta la tua famiglia di evacuare con i tuoi animali domestici in modo che tutti sappiano cosa portare, dove trovarli e dove incontrarli.

2. DURANTE L’EMERGENZA

Riparo durante un’evacuazione

  • Ricorda, durante un disastro, ciò che è buono per te è buono per il tuo animale domestico. Se lasci indietro i tuoi animali domestici, potrebbero essere persi, feriti o, peggio ancora. Non lasciare mai un animale domestico incatenato all’aperto.
  • Contatta l’ufficio di gestione delle emergenze locale e chiedi se offrono alloggi per i proprietari e i loro animali domestici. Se sono necessari alloggi per i vostri animali domestici:
    • Contatta le cliniche veterinarie locali, le strutture di imbarco, i rifugi per animali locali, la famiglia o gli amici al di fuori dell’area di evacuazione o un hotel che accetta animali domestici, in particolare lungo le vie di evacuazione.Scopri cosa aspettarti se porti l’animale in un centro di evacuazione o ad un rifugio/canile.

Riparo sul posto

Quando ti ripari a casa con il tuo animale domestico, assicurati che la stanza scelta sia adatta agli animali domestici nei modi seguenti:

  • Seleziona una stanza sicura, preferibilmente una stanza interna senza (o poche) finestre.
  • Rimuovere eventuali sostanze chimiche o piante tossiche.
  • Chiudi le piccole aree in cui i gatti spaventati potrebbero rimanere bloccati (come prese d’aria o sotto mobili pesanti).

Malattie che possono diffondersi tra animali domestici e persone durante un disastro naturale

Le catastrofi naturali possono contribuire alla trasmissione di alcune malattie. L’esposizione a condizioni meteorologiche avverse, acqua stagnante, fauna selvatica o animali non familiari e il sovraffollamento possono mettere a rischio l’animale per ammalarsi. Alcune di queste malattie possono essere trasmesse tra animali domestici e persone (note anche come malattie zoonotiche o zoonosi). Alcune comuni malattie legate al disastro che gli animali domestici possono trasmettere alle persone sono le seguenti: rabbia, leptospirosi e malattie diffuse da zanzare, pulci e zecche.

La rabbia è un virus che colpisce il sistema nervoso sia negli animali che nelle persone. La rabbia viene trasmessa attraverso morsi di animali rabbiosi o attraverso il contatto con la loro saliva. Per proteggere te e il tuo animale domestico: segnala immediatamente eventuali ferite da morso al personale medico. Non permettere al tuo animale domestico di interagire con altri animali.

La leptospirosi è una malattia batterica presente nelle urine di animali infetti che può causare danni ai reni e colpire altri organi. Viene trasmesso attraverso il contatto con urina infetta o acqua, suolo e cibo contaminati. Lavarsi le mani dopo essere entrati in contatto con l’urina. Evitare l’acqua stagnante, soprattutto dopo inondazioni che si verificano in seguito a catastrofi naturali. Non permettere agli animali di giocare o bere acqua contaminata.

Malattie diffuse da zanzare, pulci e zecche: zanzare, pulci e zecche sono parassiti comuni di animali randagi e possono essere un problema immediatamente dopo una situazione di catastrofe. I loro morsi irritano la pelle e possono anche diffondere una varietà di malattie (malattia di Lyme , virus del Nilo occidentale) dannose per le persone e gli animali.

Per aiutare a prevenire le malattie associate a zanzare, pulci e zecche: tenere il vostro animale domestico lontano dalla fauna selvatica e dagli animali randagi. Parlate con il vostro veterinario sull’uso di un trattamento preventivo regolare per pulci, zecche e parassiti per il vostro animale domestico, ovvero alle vaccinazioni.

Come mantenere sani se stessi e i propri animali durante il disastro

  • Lavati le mani dopo aver maneggiato il tuo animale domestico, il suo cibo o i suoi rifiuti.
  • Non lasciare che il tuo animale ti lecchi il viso o le mani.
  • Mantieni il tuo animale aggiornato su tutte le vaccinazioni e sulla prevenzione di filariosi, pulci e zecche.
  • Pratica la manipolazione sicura del tuo animale domestico, perché il tuo animale domestico potrebbe comportarsi diversamente durante una situazione stressante.
  • Tieni il tuo animale domestico nel trasportino o al guinzaglio.
  • Non permettere al tuo animale di interagire con altri animali, in particolare la fauna selvatica e gli animali randagi.
  • Segnalare immediatamente eventuali ferite da morso al personale medico.
  • Pulire e disinfettare correttamente le gabbie e le lettiere. Lava regolarmente la biancheria del tuo animale.
  • Evitare l’acqua stagnante, soprattutto dopo inondazioni che si verificano dopo catastrofi naturali.
  • Non permettere agli animali domestici di giocare o bere acqua contaminata.

3. DOPO L’EMERGENZA

Dopo un’emergenza, profumi e punti di riferimento familiari potrebbero essere cambiati. Gli animali domestici possono essere confusi e persi, quindi è importante tenerli al guinzaglio o in nel trasportino quando vengono trasportati o quando si esce. Alcuni pericoli da tenere presenti per gli animali domestici e le persone includono serpenti e altri animali selvatici, soprattutto dopo inondazioni e linee elettriche abbattute.

Mentre ritorni a casa

  • Controlla la tua casa per oggetti appuntiti, sostanze chimiche versate e cavi esposti per proteggere la tua famiglia e i tuoi animali domestici da lesioni
  • Il comportamento degli animali può cambiare radicalmente dopo un’alluvione, un’alluvione improvvisa, un temporale o un uragano. Gli animali normalmente silenziosi e amichevoli possono diventare irritabili. Cerca di capire e rispetta il loro stato d’animo
  • Monitorare attentamente gli animali e rilasciarli solo in un ambiente sicuro e protetto
  • Contattare un veterinario se si notano segni di stress, disagio o malattia nei propri animali domestici

Trovare un animale smarrito

  • Assicurati che la tua famiglia si trovi in ​​un luogo sicuro prima di iniziare la ricerca.
  • Se ti trovi in ​​un rifugio che ospita animali domestici, informa uno dei custodi degli animali domestici. 
  • Molti rifugi e organizzazioni ospiteranno gli animali domestici persi durante i disastri. Contatta la tua società umana locale, l’organizzazione per il benessere degli animali o il team di risposta degli animali della contea o dello stato per trovare i rifugi o le organizzazioni vicino a te.
  • Oltre ai rifugi e alle organizzazioni di salvataggio, puoi contattare il controllo locale degli animali sul tuo animale domestico perduto e pubblicare volantini per animali domestici mancanti nell’area quando le condizioni sono sicure.
  • Se il tuo animale domestico ha un microchip, chiama la società del microchip per fargli sapere che il tuo animale domestico è mancante e assicurati che tutte le informazioni sul tuo animale domestico, comprese le informazioni di contatto attuali, siano aggiornate e aggiornate.

Pronto soccorso veterinario per animali domestici

  • Il trattamento di emergenza e il pronto soccorso per animali domestici non devono mai essere utilizzati come sostituti delle cure veterinarie. Tuttavia, potrebbe salvare la vita del tuo animale domestico prima che tu possa portarlo da un veterinario.
  • DoctorVet offre consigli specifici per il primo soccorso di base in caso di avvelenamento, convulsioni, fratture, sanguinamento esterno ed interno, ustioni, soffocamento, colpo di calore e cosa fare se l’animale non ha battito cardiaco o non respira.

Suggerimenti su come trattare gli animali domestici feriti

  • Non dare mai per scontato che anche l’animale più gentile non morda o graffi se ferito.
  • Il dolore e la paura possono rendere gli animali imprevedibili o persino pericolosi.
  • Non tentare di abbracciare un animale domestico ferito e tenere sempre il viso lontano dalla sua bocca, che potrebbe spaventare di più l’animale o causare loro dolore.
  • Esegui qualsiasi contatto con l’animale lentamente e delicatamente.
  • Fermati se il tuo animale diventa più agitato o stressato.
  • Cerca di portare il tuo animale da un veterinario il più rapidamente possibile senza rischiare lesioni o malattie a te stesso o alla tua famiglia.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CARTELLA CLINICA
VETERINARIA

Tenere sotto controllo la salute del tuo animale non dovrebbe essere complicato. 

Sii un padrone diligente e scarica l’app gratuitamente