Come Curare Sanguinamento ed Emorragia

da | Dic 3, 2018 | Pronto Soccorso | 0 commenti

Generic selectors
Frase esatta
Cerca nei titoli
Cerca nel contentuto
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filtra per categoria
Alimentazione
Cane
Comportamentale
Dermatite
Gatto
Life Style
Malattie
Marketing per Veterinari
Pronto Soccorso

Il Cane o Gatto sta sanguinando?

Bocca:

Ferite al cavo orale dei nostri cane o gatto, possono creare sanguinamento, più o meno intenso. sopratutto quando provengono da ingestione da corpi estranei, possono provocare gravi conseguenze. Ecco come comportarsi.

Cosa fare?

  1. Pulire con acqua fredda per togliere più sangue possibile dalla zona,
  2. Aprire la bocca con cautela, l’animale potrebbe avere la mandibola fratturata, se ha subito un forte colpo,
  3. Osservare la cavità orale, sul palato spesso si notano le fratture longitudinali nei gatti caduti di balconi, osservare la lingua, dove il sanguinamente può essere abbondante.
    Recarsi dal veterinario subito.

Naso:

Oltre le malattie alle cavità (turvinati), corpi estranei, traumi o cadute da balconi e terrazze, possono portare ai nostri cani e gatti, rinorragia, ovvero alla perdita di sangue dal naso.

 

Cosa fare?

  • Se l’emorragia è dovuta ad un incidente non grave:
  1. Lavare la zona,
  2. Applicare ghiaccio,
  3. Disinfettare con acqua ossigenata.
  • Se non si vede nessuna ferita, il sangue viene dall’interno del naso, quindi:
  1. Applicare borsa del ghiaccio sulla canna nasale
  2. Dal veterinario immediatamente.

Orecchio:

Lesioni di superficie o più gravi, lacerazioni della cartilagine o distacco di parti dei padiglioni possono far sì, che cane o gatto, perdano sangue dalle orecchie.

Sintomi:

  • Ampia perdita di sangue, in questa zona c’è il passaggio di tantissimi vasi sanguigni;
  • Forti disagi sono palesi nel comportamento del nostro animale;
  • Continuo scuotere la testa.

 

Cosa fare?

  1. Premere con del cotone, meglio se emostatico, la zona della ferita,
  2. Applicare del ghiaccio,
  3. Acqua ossigenta per disinfettare,
  4. Immobilizzare il padiglione, perché l’animale potrebbe riaprire il taglio scuotendo a testa,
  5. Visita dal veterinario, senza attendere troppo.

Emorragia:

E’ la perdita di sangue da un vaso sanguigno. Bisogna trattarla con attenzione perché se abbondante può portare ad uno stato di shock ed a morte.

Distinguiamo tra:

  • Emorragia Arteriosa: il sangue è di rosso brillante con zampilli.
  • Emorragia Venosa: il sangue si presenta come rosso scuro, fluisce liberamente.
  • Emorragia Interna: in sangue si riversa all’interno del corpo dell’animale.
  • EmorragiaEsterna: fuoriuscita di sangue verso l’esterno.

 

Cosa fare in caso di emorragia

  • Pressione diretta sull’  area emorragica per rallentare il flusso del vaso lesionato
  • Eventuali bendaggi compressivi
  • Laccio emostatico
  • A monte della ferita per emorragia arteriosa
  • A valle della ferita per emorragia venosa

Fuoriuscita di sangue da un vaso sanguigno lesionato; se di grande entità può portare a shock e/o morte • Arteriosa: rosso brillante con zampilli di sangue intermittenti.

 

Esempi più frequenti:

  • Emorragie degli arti
  • Rinorragie
  • Otoematomi (Emorragie del padiglione auricolare)

 Attenzione:

E’ vietato somministrare qualsiasi tipo di farmaco senza il consulto di veterinarioancor di più se medicinali per noi umani in quanto non compatibili;

  • No ai rimedi fai-da-te;
  • Non attendere che le cose si risolvano da sole;
  • Adottare sempre il consulto di un Veterinario.

CARTELLA CLINICA
VETERINARIA

Tenere sotto controllo la salute del tuo animale non dovrebbe essere complicato. 

Sii un padrone diligente e scarica l’app gratuitamente