Gatto

Tutto quello che c’è da sapere sulla cura e prevenzione del gatto. Approfondimenti su malattie, pronto soccorso e comportamento

Atassia nel gatto: cosa fare, sintomi e cause

I gatti con atassia possono barcollare, avere problemi di udito e apparire sonnolenti. Le possibili cause includono problemi neurologici, cancro, traumi, infezione virale o fungina. Un’infezione dell’orecchio interno potrebbe anche causare atassia.

Condividi l'articolo su:

Ipoplasia Cerebellare nel Gatto, cause sintomi e cure

L’ipoplasia cerebellare è una condizione di sviluppo in cui il cervelletto del cervello non riesce a svilupparsi correttamente. Il cervelletto è la porzione del cervello che controlla le capacità motorie, l’equilibrio e la coordinazione. La condizione non è dolorosa o contagiosa.

Condividi l'articolo su:

Come Relazionarsi con un Gatto Disabile

Alcuni gatti nascono con disabilità, oppure possono diventarci in seguito di incidenti, malattie o effetti degenerativi della vecchiaia. I gatti sono bravi a convivere con le disabilità rispetto ad altri animali. In questa guida scopriremo come approcciarsi a gatti ciechi, sordi, tripodi e con ipoplasia cerebellare

Condividi l'articolo su:

Leptospirosi: cosa fare

La leptospirosi è una malattia infettiva acuta sistemica che può colpire sia l’uomo e gli animali. Scopriamo cosa fare quando il nostro animale ne è infetto.

Condividi l'articolo su:

Coronavirus, nessun problema per Cane e Gatto

Il coronavirus è una problematica seria. Molti proprietari saranno sicuramente preoccupati anche per i loro animali. Sebbene sia possibile per i cani e gatti contrarre il coronavirus, non causa gli stessi problemi respiratori gravi come negli umani. PER...

Avvelenamento da candeggina negli animali domestici

La candeggina è velenosa per cani e gatti ma la gravità dipende da quanto è concentrata, I sintomi di avvelenamento da candeggina sono: vomito, tremori, ipersalivazione, convulsioni..

Condividi l'articolo su:

Come rimanere in salute avendo gatti domestici

I gatti a volte possono trasportare germi che in alcuni casi fanno ammalare le persone, e ciò può accadere anche quando appaiono puliti e sani

Condividi l'articolo su:

Come mantenere in salute i gatti domestici

Devi sempre chiederti come scegliere un gatto, come ospitarlo al meglio, come monitorarne la salute affinchè sia il micio che la famiglia abbiano una vita sana

Condividi l'articolo su:

Bartonella Henselae – Malattia da graffio

La malattia da graffio di gatto è un’infezione batterica diffusa dai gatti. La malattia si diffonde quando un gatto infetto lecca la ferita aperta di una persona o morde o graffia una persona abbastanza forte da rompere la superficie della pelle.
Circa dai 3-14 giorni dopo la rottura della pelle,

Condividi l'articolo su:

Batteri, parassiti e virus dei gatti

Questo è un approfondimento sulle malattie causate da batteri, parassiti e virus dei gatti. L’informazione è importante anche se il tuo micio è in forma

Condividi l'articolo su:

Che argomento stai cercando?

Generic selectors
Frase esatta
Cerca nei titoli
Cerca nel contentuto
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filtra per categoria
Alimentazione
Cane
Comportamentale
Dermatite
Disabilità
Gatto
Life Style
Malattie
Marketing per Veterinari
Pronto Soccorso
Atassia nel gatto: cosa fare, sintomi e cause

Atassia nel gatto: cosa fare, sintomi e cause

I gatti con atassia possono barcollare, avere problemi di udito e apparire sonnolenti. Le possibili cause includono problemi neurologici, cancro, traumi, infezione virale o fungina. Un’infezione dell’orecchio interno potrebbe anche causare atassia.

Condividi l'articolo su:
leggi tutto
Ipoplasia Cerebellare nel Gatto, cause sintomi e cure

Ipoplasia Cerebellare nel Gatto, cause sintomi e cure

L’ipoplasia cerebellare è una condizione di sviluppo in cui il cervelletto del cervello non riesce a svilupparsi correttamente. Il cervelletto è la porzione del cervello che controlla le capacità motorie, l’equilibrio e la coordinazione. La condizione non è dolorosa o contagiosa.

Condividi l'articolo su:
leggi tutto
Come Relazionarsi con un Gatto Disabile

Come Relazionarsi con un Gatto Disabile

Alcuni gatti nascono con disabilità, oppure possono diventarci in seguito di incidenti, malattie o effetti degenerativi della vecchiaia. I gatti sono bravi a convivere con le disabilità rispetto ad altri animali. In questa guida scopriremo come approcciarsi a gatti ciechi, sordi, tripodi e con ipoplasia cerebellare

Condividi l'articolo su:
leggi tutto
Leptospirosi: cosa fare

Leptospirosi: cosa fare

La leptospirosi è una malattia infettiva acuta sistemica che può colpire sia l’uomo e gli animali. Scopriamo cosa fare quando il nostro animale ne è infetto.

Condividi l'articolo su:
leggi tutto
Bartonella Henselae – Malattia da graffio

Bartonella Henselae – Malattia da graffio

La malattia da graffio di gatto è un’infezione batterica diffusa dai gatti. La malattia si diffonde quando un gatto infetto lecca la ferita aperta di una persona o morde o graffia una persona abbastanza forte da rompere la superficie della pelle.
Circa dai 3-14 giorni dopo la rottura della pelle,

Condividi l'articolo su:
leggi tutto
Quali alimenti possono mangiare i gatti

Quali alimenti possono mangiare i gatti

La maggior parte della dieta del tuo gattino dovrebbe essere un alimento per gatti nutrizionalmente completo, ma puoi darle una delizia dal tuo piatto ogni tanto. Hai solo bisogno di sapere quali sono gli spuntini micio-friendly con sostanze nutritive di cui ha bisogno.

Condividi l'articolo su:
leggi tutto
Tolettatura e igiene nei gatti

Tolettatura e igiene nei gatti

Le sessioni di toelettatura dovrebbero essere divertenti per tutti e due, quindi assicurati di programmarle quando il tuo gatto è rilassato, magari dopo l’esercizio o il cibo. Sicuramente desideri che il tuo animale ricordi le sessioni di toelettatura in modo positivo

Condividi l'articolo su:
leggi tutto
Cambio di comportamento nei gatti che invecchiano

Cambio di comportamento nei gatti che invecchiano

Con l’avanzare dell’età, i gatti spesso subiscono un declino complessivo delle loro funzioni, compreso il loro funzionamento cognitivo. Si stima che il declino cognitivo, indicato come disfunzione cognitiva felina, colpisca più del 55% dei gatti di età compresa tra 11 e 15 anni

Condividi l'articolo su:
leggi tutto
Erba gatto: tutta la verità e perché piace ai gatti

Erba gatto: tutta la verità e perché piace ai gatti

Il fascino dell’ erba gatto è nel suo olio volatile, in particolare una sostanza chimica contenuta nell’olio stesso – il nepetalattone. Trovato nelle foglie, negli steli e nei semi di erba gatto, basta che il gatto odori una o due volte prima che cada sotto l’effetto dell’olio e subito dopo ci ritroviamo il nostro amato felino che lecca, mastica e rotola la testa nell’erba.

Condividi l'articolo su:
leggi tutto
Perchè i gatti fanno le fusa

Perchè i gatti fanno le fusa

Fare le fusa è il suono più comune dei gatti. Eppure sappiamo meno informazioni sulle fusa che sul miagolare, cinguettare, chiacchierare, sibilare e ringhiare. Sì, i gatti fanno le fusa quando sono contenti. Quando il gatto è raggomitolato al sole, potresti sentire un leggero rombo mentre inspira..

Condividi l'articolo su:
leggi tutto
Gatti e miagolio eccessivo

Gatti e miagolio eccessivo

I gattini miagolano alle loro madri quando hanno fame , freddo o paura. Ma una volta che i gatti invecchiano, usano altre vocalizzazioni – come guaito, sibilo e ringhio – per comunicare tra loro

Condividi l'articolo su:
leggi tutto
Sintomi della febbre nel Gatto, cura e prevenzione

Sintomi della febbre nel Gatto, cura e prevenzione

Una temperatura normale nei gatti varia da 38º a 39.2º gradi. La febbre nei gatti si verifica quando le temperature superano i 39º gradi. Sebbene la febbre possa essere utile per combattere le malattie, una febbre superiore a 41° può danneggiare gli organi. Contatta subito il veterinario se il tuo gatto ha la febbre alta.

Condividi l'articolo su:
leggi tutto
Artrite Felina Cura e Prevenzione

Artrite Felina Cura e Prevenzione

L’osteoartrite è il tipo più comune di artrite nei cani che nei gatti. Si verifica quando la cartilagine che copre la superficie delle articolazioni si consuma causando infine l’osso a contatto con l’osso ed esponendo i recettori del dolore squisitamente sensibili in queste aree.

Condividi l'articolo su:
leggi tutto