Che cos’è la leptospirosi, cura e prevenzione

da | Ago 23, 2019 | Malattie | 0 commenti

Generic selectors
Frase esatta
Cerca nei titoli
Cerca nel contentuto
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filtra per categoria
Alimentazione
Cane
Comportamentale
Dermatite
Gatto
Life Style
Malattie
Marketing per Veterinari
Pronto Soccorso

La leptospirosi è una malattia batterica che colpisce l’uomo e gli animali. È causato da batteri del genere Leptospira. Nell’uomo, può causare una vasta gamma di sintomi, alcuni dei quali possono essere scambiati per altre malattie. Alcune persone infette, tuttavia, potrebbero non avere alcun sintomo.

Senza trattamento, la leptospirosi può causare danni ai reni, meningite (infiammazione della membrana attorno al cervello e al midollo spinale), insufficienza epatica, difficoltà respiratoria e persino la morte.

Cause ed infezioni – come si contrae la leptospirosi

I batteri che causano la leptospirosi si diffondono nelle urine di animali infetti, che possono penetrare nell’acqua o nel suolo e sopravvivere lì per settimane o mesi. Gli esseri umani e gli animali possono essere infettati dal contatto con questa urina contaminata (o altri fluidi corporei, eccetto la saliva), acqua o suolo.

I batteri possono entrare nel corpo attraverso la pelle o le mucose (occhi, naso o bocca), specialmente se la pelle è rotta da un taglio o da un graffio. Bere acqua contaminata può causare infezioni. Gli animali selvatici e domestici infetti possono continuare a espellere i batteri nell’ambiente continuamente, per alcuni mesi fino a diversi anni.

Se il tuo animale domestico è stato infettato, molto probabilmente è entrato in contatto con i batteri nell’ambiente o è stato esposto ad animali infetti. Il tuo animale domestico potrebbe aver bevuto, nuotato o camminato in acque contaminate. Anche i cani possono trasmettersi l’un l’altro la malattia, ma questo accade molto raramente.

Sintomi della leptospirosi

I segni clinici della leptospirosi variano e non sono specifici. A volte gli animali domestici non hanno alcun sintomo. Sono stati riportati di seguito segni clinici:

  • febbre
  • vomito
  • dolore addominale
  • diarrea
  • rifiuto di mangiare
  • grave debolezza e depressione
  • rigidezza
  • forte dolore muscolare
  • incapacità di avere cuccioli

In genere gli animali più giovani sono maggiormente colpiti rispetto agli animali più anziani.

Se pensi che il tuo animale domestico possa avere la leptospirosi, contatta immediatamente il veterinario.  Il veterinario può eseguire test per determinare se il tuo animale ha o meno la malattia.

Trattamento e cura della letpospirosi

Se il veterinario ha confermato che il tuo veterinario ha la leptospirosi, l’azione appropriata da intraprendere dipenderà dalla natura del contatto con l’animale. Le normali attività quotidiane con il tuo animale domestico non ti mettono ad alto rischio di infezione da leptospirosi. I tipi di contatti considerati ad alto rischio includono:

  • Contatto diretto o indiretto con urina, sangue e tessuti dell’animale durante la sua infezione.
  • Assistenza nella consegna di neonati da un animale infetto.

Se hai avuto questi tipi di contatti ad alto rischio con il tuo animale domestico durante il periodo della sua infezione, informa il tuo medico. Se i sintomi più comuni, come febbre, dolori muscolari e mal di testa, si verificano entro 3 settimane dopo un’esposizione ad alto rischio, consultare il medico. I test possono essere eseguiti per vedere se hai questa malattia.

La leptospirosi è curabile con antibiotici. Se un animale viene trattato in anticipo, può riprendersi più rapidamente e qualsiasi danno d’organo può essere meno grave. Possono essere richiesti altri metodi di trattamento, come la dialisi e la terapia di idratazione.

Il tempo che intercorre tra l’esposizione ai batteri e lo sviluppo della malattia è di solito da 5 a 14 giorni, ma può essere breve anche di alcuni giorni o fino a 30 giorni o più.

Prevenzione alla leptospirosi

Per aiutare a prevenire l’infezione da Leptospirosi, tenere sotto controllo i problemi con roditori (ratti, topi o altri animali nocivi). I roditori possono trasportare e diffondere i batteri che causano questa malattia.

Vaccina il tuo animale domestico vaccinato contro la leptospirosi. Il vaccino NON fornisce una protezione al 100%. Questo perché ci sono molti ceppi (tipi) di leptospire (i batteri che causano la leptospirosi) e il vaccino non fornisce immunità contro tutti i ceppi. È importante che il tuo animale domestico venga nuovamente vaccinato anche se riceve la leptospirosi perché può comunque essere infettato da un diverso ceppo di leptospire.

I proprietari di animali domestici dovrebbero anche adottare misure per impedire a se stessi e agli altri di contrarre la malattia a causa di un animale domestico infetto. La principale modalità di trasmissione della leptospirosi dagli animali domestici all’uomo è attraverso il contatto diretto o indiretto con tessuti, organi o urine contaminati.

In alcuni casi, lo spargimento di leptospire nelle urine può persistere fino a 3 mesi dopo l’infezione a causa di inadeguata o mancanza di trattamento. Contatta sempre il tuo veterinario e il tuo medico se hai dubbi su una possibile esposizione a un animale infetto.

Inoltre, assicurarsi di seguire le linee guida di prevenzione seguenti:

  • Non maneggiare né entrare in contatto con urina, sangue o tessuti dell’animale infetto prima che abbia ricevuto un trattamento adeguato.
  • Se è necessario il contatto con tessuti animali o urine, indossare indumenti protettivi, come guanti e stivali, soprattutto se si è a rischio professionale (veterinari, braccianti agricoli e fognari).
  • Come regola generale, lavati sempre le mani dopo aver maneggiato il tuo animale domestico o qualsiasi cosa che possa avere degli escrementi dell’animale.
  • Se stai pulendo superfici che potrebbero essere contaminate o che hanno l’urina di un animale domestico infetto, usa una soluzione detergente antibatterica o una soluzione di 1 parte di candeggina per uso domestico in 10 parti di acqua.
  • Assicurati che il tuo animale infetto prenda tutta la sua medicina e segui il tuo veterinario.

Agente eziologico

I Leptospires sono spirochete lunghe, sottili e mobili. Possono essere liberi di vivere o associati a ospiti di animali e sopravvivere bene in acque dolci, suolo e fango nelle aree tropicali. Gli organismi sono antigenicamente complessi, con oltre 250 varianti sierologiche patogene conosciute.

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CARTELLA CLINICA
VETERINARIA

Tenere sotto controllo la salute del tuo animale non dovrebbe essere complicato. 

Sii un padrone diligente e scarica l’app gratuitamente