I cani non possono Mangiare l’aglio: Ecco perché evitare

da | Mar 1, 2022 | Alimentazione, Cane | 0 commenti

Generic selectors
Frase esatta
Cerca nei titoli
Cerca nel contentuto
Post Type Selectors
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filtra per categoria
Alimentazione
Cane
Comportamentale
Dermatite
Disabilità
Gatto
Life Style
Malattie
Marketing per Veterinari
Pronto Soccorso
Uncategorized

I Cani Possono Mangiare l’Aglio?

L’aglio ha un odore particolarmente intenso e non tollerato da tutte le persone. E’ presente nelle cucine di tutto il mondo e si trova in molti dei nostri cibi preferiti. Ci sono delle prove scientifiche che ne consigliano anche l’utilizzo per apportare benefici alla salute. Vediamo adesso se i cani possono mangiare l’aglio ed anche in che quantità è nocivo per i cani.

L’aglio è usato in cucina da parte di noi umani, questo non significa che l’utilizzo è adatto anche anche per il nostro cane. I cani hanno un metabolismo differente da quello umano, gli alimenti ingeriti vengono dunque metabolizzati in modo differente.

L’aglio e le altre piante della sua famiglia, comprese le cipolle, contengono tiosolfato, che può essere tossico per il tuo cane. Il tiosolfato può recare danni ai globuli rossi, causando anemia emolitica. L’anemia si manifesta con mucose pallide, respiro affannato, debolezza, ittero e urina scura. L’aglio può provocare al tuo cane anche disturbi gastrointestinali, tra cui vomito e diarrea.

In che quantità l’aglio è nocivo per i cani?

Ci vogliono circa 15-30 grammi di aglio per ogni chilogrammo di peso corporeo per creare danni nel sangue di un cane. Per intenderci, un aglio può pesare dai 3 ai 7 grammi. Bisogna inoltre ricordare, che da cane a cane il grado di tollerabilità può essere differente.

Questo sta a significare che molto probabilmente se il tuo cane ingerirà un alimento con un tocchetto di aglio, puoi stare tranquillo, il suo organismo non subirà alcun danno.

aglio fa male ai cani

L’aglio e le altre piante della sua famiglia, comprese le cipolle, contengono tiosolfato, che può essere tossico per il tuo cane. Il tiosolfato può recare danni ai globuli rossi, causando anemia emolitica.

Il cane può mangiare l’aglio presente nel pane o nei cracker?

L’aglio per il suo odore intenso attirerà il tuo cane, ma facciamo attenzione. Il pane o i cracker possono contenere altri ingredienti come olio e burro che possono essere non tollerati dal tuo cane. Questo per un alto contenuto di calorie e grassi, di cui magari il tuo cane non ne avrà nemmeno bisogno.

Posso nutrire il mio cane con integratori di aglio?

Anche se tossico per i cani, alcuni portali vendono integratori a base di aglio per cani per il loro benessere. Bene, vi consigliamo di non fare affidamento a questa leggenda. Sono diversi infatti gli studi che provano la sua tossicità, come detto in precedenza. E’ consigliabile, comunque, rivolgersi sempre dal veterinario di fiducia.

Cosa fare se un cane ha ingerito dell’aglio?

Il nostro consiglio è sempre quello di portarlo ad un professionista come il veterinario. E’ vero, difficilmente un cane che ingerirà aglio potrebbe rischiare la morte; il veterinario potrebbe indicarvi di fargli assumere dei farmaci per evitare delle complicazioni.

Aglio per i cuccioli

Mi raccomando, non date mai dell’aglio ai cuccioli sotto i sei mesi. I cani sotto questa età non producono globuli rossi e potrebbe essere un problema molto serio. Il nostro consiglio, è quello di non tenere mai dell’aglio a portata di bocca dei vostri cuccioli.

Eccoci alla fine del nostro articolo. Abbiamo visto che certe quantità di aglio possono risultare essere nocive e tossiche per il tuo cane. Una domanda che nasce spontanea è: ci sono tanti alimenti con principi nutritivi molto importanti per il tuo cane, perchè fargli assumere cibi contenente aglio? Puoi dargli da mangiare melemirtillicarotecetrioli o patate. Saranno sicuramente utili per il tuo amico a quattro zampe.

Condividi l'articolo su:

CARTELlA CLINICA VETERINARIA

TIENI SOTTO COTROLLO LO STATO DI SALUTE DEL TUO ANIMALE CON  CON DOCTORVET. Ecco come funziona.

Una cartella clinica veterinaria facile da usare. Usala per monitorare lo stato di salute e mantenere alta la qualità della vita del tuo migliore amico.

doctor vet cartella clinica veterinaria

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *