Malattia della ghiandola anale nei cani

da | Feb 4, 2020 | Cane, Malattie | 0 commenti

Generic selectors
Frase esatta
Cerca nei titoli
Cerca nel contentuto
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filtra per categoria
Alimentazione
Cane
Comportamentale
Dermatite
Gatto
Life Style
Malattie
Marketing per Veterinari
Pronto Soccorso

Domanda:

Il mio Cocker Spaniel di due anni “schizza” un liquido maleodorante ogni volta che viene spaventato da un rumore forte. Pensavo avesse un principio di diarrea, ma il mio veterinario dice che schizza liquido dalle sue ghiandole anali. Non ho mai avuto un cane che lo facesse prima. Puoi per favore dirmi di più?

Hai qualche consiglio da dare?

Risposta:

I cani hanno due piccole sacche ovali su entrambi i lati dell’ano. Lo scopo delle ghiandole è quello di produrre un fluido con un forte odore (odore molto pungente, simile al pesce) unico per ogni cane. Si ritiene che la secrezione di una piccola quantità di questo fluido segni il territorio. La maggior parte dei cani può anche involontariamente far schizzare i propri sacchi anali quando hanno paura o si stressano. Molti cani vivono una vita serena e senza problemi con le loro ghiandole anali. Ci sono volte, tuttavia, in cui queste ghiandole possono diventare piene, colpite o infette. Quando si verificano segni di problemi alla ghiandola anale, i proprietari di cani devono contattare un veterinario.

Segni di problemi alla ghiandola anale nei cani

  •  Se si gratta il posteriore lungo il pavimento o il prato
  •  Si lecca troppo o ha prurito eccessivo nell’area anale
  •  Si sforza o ha difficoltà a defecare
  •  Presenta tracce di sangue o pus nelle feci o vicino al retto

Cause dei problemi della ghiandola anale nei cani

Alcuni fattori possono aumentare la probabilità che un cane sviluppi ghiandole anali gonfie, infette o ascesse:

  • Dermatite cronica della pelle
  • Obesità
  • Fibra dietetica insufficiente
  • Feci molli croniche
  • Allergie alimentari e / o ambientali
  • Genetica: mentre è più comune per le razze più piccole sviluppare problemi con la loro ghiandola anale, nessuna razza ne è immune.

Trattamento e prevenzione della malattia delle ghiandole anali

Se il tuo cane mostra segni e sintomi di un problema alla ghiandola anale, chiedi consiglio al veterinario. Il veterinario può spremere manualmente le sacche. Un antibiotico può essere prescritto in caso di infezione. Per prevenire problemi alle ghiandole anali, discuti con il veterinario una dieta per il tuo cane. Potrebbero consigliarti di includere olio di pesce e fibre alimentari nella dieta del tuo cane. Zucca fresca cotta e semi di zucca non salati sono un’aggiunta dietetica comune.

Leggi l’etichetta sui cibi per assicurarti che NON ci sia XILITOLO che è mortale per i cani.

CARTELLA CLINICA
VETERINARIA

Tenere sotto controllo la salute del tuo animale non dovrebbe essere complicato. 

Sii un padrone diligente e scarica l’app gratuitamente