Quello che c’è da sapere sulle Vaccinazioni del Cane

da | Set 4, 2020 | Cane, Pronto Soccorso | 0 commenti

Generic selectors
Frase esatta
Cerca nei titoli
Cerca nel contentuto
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filtra per categoria
Alimentazione
Cane
Comportamentale
Dermatite
Disabilità
Gatto
Life Style
Malattie
Marketing per Veterinari
Pronto Soccorso
Uncategorized

 

Le vaccinazioni per cani svolgono un ruolo fondamentale nella protezione da molte malattie pericolose e persino fatali. Mentre la legge statale richiede che tutti i cani siano vaccinati per la rabbia, esistono diverse altre vaccinazioni non obbligatorie che possono proteggere il cane da gravi malattie facilmente prevenibili.

vaccino cane

un cane vaccinato è un cane in salute

Perchè è importante vaccinare il cane?

I vaccini aiutano a preparare il sistema immunitario di un cane a difendersi da qualsiasi invasione di organismi patogeni. I vaccini contengono antigeni, che imitano gli organismi patogeni nel sistema immunitario ma in realtà non causano malattie. Lo scopo dei vaccini per cani sia cuccioli che adulti è quello di stimolare lievemente il sistema immunitario facendogli riconoscere gli antigeni presenti. In questo modo, se un cane viene esposto alla vera malattia, il suo sistema immunitario la riconoscerà e quindi sarà pronto a combatterla o almeno a ridurne gli effetti.

Quali sono le vaccinazioni obbligatorie nei cani?

Le vaccinazioni di base del cucciolo e le vaccinazioni dell’adulto sono considerate vitali per tutti i cani sulla base di un rischio universale di esposizione, della gravità della malattia e del rischio di trasmissione ad altri cani nonché ad altre specie animali tra cui gli esseri umani.

vaccinazioni obbligatorie cane

Le vaccinazioni obbligatorie dei cani sono: Parvovirus canino; Cimurro, Epatite, Leptospirosi e Rabbia.

Le vaccinazioni obbligatorie sono: Parvovirus canino; Cimurro canino; Epatite; Rabbia.

Le vaccinazioni obbligatorie nei cani sono le seguenti:

  • Parvovirus canino;
  • Cimurro canino;
  • Epatite;
  • Leptospirosi;
  • Rabbia.

I vaccini facoltativi nei cani includono:

  • Bordetella;
  • Influenza canina (influenza canina);
  • Vaccino di Lyme.

Sebbene questi vaccini non siano considerati obbligatori, sono molto importanti per la maggior parte dei cani che possono essere esposti a queste malattie infettive. E’ importante parlarne con il veterinario al fine di formulare le raccomandazioni appropriate.

Le vaccinazioni contro la rabbia sono richieste dalla legge nella maggior parte degli stati. I proprietari devono periodicamente vaccinare i cani adulti e i cuccioli contro la rabbia ma i tempi specifici per le vaccinazioni dei cuccioli e le vaccinazioni dei cani variano a seconda dello stato. Il vaccino contro la rabbia nei cuccioli viene generalmente somministrato a 16 settimane (non prima della settimana 15) e la vaccinazione contro la rabbia è valida per un anno. Per i cani adulti, la vaccinazione antirabbica è valida per tre anni e dovrebbe essere affrontata al momento della prima visita per i nuovi pazienti. Ad esempio, un cucciolo riceverà il vaccino contro la rabbia a 16 settimane, 1 anno e poi di nuovo a 4 anni. (questa parte è da adattare alla legge italiana)

Esistono altri vaccini facoltativi per i cani?

Sebbene i vaccini per i cuccioli e le vaccinazioni per i cani adulti siano molto importanti per la loro salute generale, non tutti i cuccioli o cani devono essere vaccinati contro ogni malattia. Alcune vaccinazioni canine devono essere somministrate solo in base a fattori tra cui:

  • Età;
  • Storia medica;
  • Ambiente;
  • Abitudini di viaggio;
  • Stile di vita;

Pertanto, è molto importante discutere il protocollo di vaccinazione più adatto per il cane con il proprio veterinario.

Quando iniziare le vaccinazioni dei cuccioli?

In generale, un cucciolo dovrebbe iniziare i vaccini non appena arriva a casa (di solito tra le 6 e le 8 settimane) per poi continuarle ogni tre settimane fino a circa quattro mesi quando riceverà l’ultima somministrazione. In generale, se la madre del cucciolo ha un sistema immunitario sano, molto probabilmente riceverà anticorpi attraverso il latte materno durante l’allattamento. Dopo che al cucciolo è stato eliminato il latte materno, si dovrebbero iniziare le vaccinazioni.

vaccinazione cane cucciolo

E’ importante vaccinare il cane con la prima vaccinazione quando è cucciolo

Programma di vaccinazione del cucciolo

Prima vaccinazione del cane

In genere si raccomanda il seguente programma di vaccinazione per i cuccioli:

  • 6-10 settimane: DHPP, tosse dei canili;
  • 11-14 settimane: DHPP, Leptospirosi, Influenza canina, Malattia di Lyme;
  • 15-16: DHPP, Leptospirosi, Influenza canina, Malattia di Lyme, Rabbia;
  • I vaccini contro l’influenza canina e la malattia di Lyme vengono somministrati in base allo stile di vita del cane
    * DHPP – cimurro, epatite, parvovirus, parainfluenza.

Richiamo dei vaccini nel cane

Il DHPP è un vaccino combinato che aiuta a prevenire quattro diversi virus nei cani: cimurro canino , epatite infettiva, parainfluenza e parvovirus. Il vaccino DHPP è in realtà una serie di vaccini che verranno somministrati al tuo cucciolo 3 volte mentre hanno tra le 6 e le 16 settimane di età. Dopo un anno, gli verrà somministrato il richiamo. Poi i successivi richiami devono essere somministrate ogni tre anni per tutta la vita.

È importante rimanere aggiornati con il programma del vaccino per cuccioli. Le vaccinazioni dei cuccioli hanno dimostrato clinicamente di combattere molte patologie e malattie prevenibili che possono verificarsi senza adeguate vaccinazioni. L’adesione a un programma di vaccini per cuccioli è sinonimo di cura responsabile. Il cucciolo merita ogni possibilità di essere sano e felice per la vita e le vaccinazioni svolgono un ruolo importante. Si suggerisce vivamente di non correre il rischio che il cucciolo contragga una di queste terribili malattie, quando sono così facilmente prevenibili.

** Alcuni cuccioli potrebbero aver bisogno di ulteriori vaccinazioni contro il parvovirus dopo 15 settimane di età. Consultare il veterinario al prossimo appuntamento.

Programma di vaccinazione del cane

Una volta che il cucciolo raggiunge l’età adulta e tutti i vaccini principali per cuccioli sono stati somministrati, il veterinario può iniziare ad attuare un programma di vaccinazione per cani adulti. Un programma di vaccinazione per cani adulti è costituito dalla ripetizione dei vaccini periodici, che sono combinazioni dello stesso tipo di vaccino DHPP somministrato ai cuccioli, insieme a diverse altre aggiunte.

Quando i cani entrano nel primo anno di età ed effettuano la loro prima visita, è raccomandato di potenziare i loro vaccini DHPP, Leptospirosi e Rabbia, nonché l’influenza canina e Lyme se lo stile di vita del cane li richiede. Se in questo momento è comparsa anche la tosse di Kennel (Bordetella), deve essere somministrato anche questo vaccino.

La quantità di tempo in cui ogni vaccinazione è efficace è la seguente:

  • DHPP – 3 anni;
  • Rabbia – 3 anni;
  • Leptospirosi – 1 anno;
  • Influenza canina – 1 anno;
  • Malattia di Lyme – 1 anno;
  • Bordetella (tosse del canile) – 6 mesi.

Vaccinazione nel cane ed effetti collaterali

I benefici delle vaccinazioni superano di gran lunga qualsiasi rischio. Le reazioni avverse ai vaccini per cani sono rare. Tuttavia, come con qualsiasi protocollo terapeutico o di immunizzazione, le vaccinazioni per cuccioli e le vaccinazioni per adulti possono causare alcuni effetti collaterali. Si consiglia di vaccinare il cucciolo o il cane adulto e di monitorarlo dopo la vaccinazione.

Se il cane manifesta reazioni alle vaccinazioni, i sintomi possono includere:

  • Febbre;
  • Indolenza;
  • Perdita di appetito;
  • Gonfiore del viso o della zampa e/o orticaria;
  • Vomito;
  • Diarrea;
  • Dolore o gonfiore intorno al sito di iniezione;
  • Collasso, difficoltà respiratorie e convulsioni (shock anafilattico).

Proprio come con i vaccini umani, i sintomi lievi possono essere ignorati. La maggior parte delle reazioni sono lievi e di breve durata. Se si sospetta una reazione più grave ai vaccini per cuccioli o ai vaccini per adulti, come gonfiore del viso, vomito o letargia, bisogna contattare immediatamente il veterinario.

reazione allergica ai vaccini

Alcune volte le vaccinazioni posso portare a delle complicazioni, ma non è un buon motivo per non farle. Approfondisci la questione con il tuo medico veterinario

Pianificazione degli appuntamenti per le vaccinazioni del cane

Un programma di vaccinazione per cuccioli dovrebbe essere stabilito durante la prima visita veterinaria, che dovrebbe avvenire entro una settimana dall’arrivo del nuovo cucciolo. Un programma di vaccinazione per cani adulti, che include vaccinazioni ripetitive di richiamo, può essere programmato dopo che il programma di vaccinazione per cuccioli è stato completato o immediatamente dopo l’accoglienza di un cane adolescente o adulto nella famiglia.

Come con qualsiasi altro protocollo di immunizzazione, un programma di vaccinazione per cani deve essere rispettato senza deviazione, al fine di garantire che il compagno canino rimanga in salute e felice per tutta la vita.

Hai un gatto e vuoi vaccinarlo?

LEGGI QUI: vaccinazioni obbligatorie per gatti (trivalente)

 

Condividi l'articolo su:

Iscrivi e tieni sotto controllo lo stato di salute del tuo animale.

Gestire la salute del tuo animale non dovrebbe essere compliato

L’obiettivo è fornirti un valido strumento così da poter mantenere alta la qualità della vita del tuo migliore amico.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *