Rogna nel Gatto: Sintomi, Cura e Prevenzione

da | Feb 1, 2020 | Dermatite, Gatto, Malattie | 0 commenti

Generic selectors
Frase esatta
Cerca nei titoli
Cerca nel contentuto
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filtra per categoria
Alimentazione
Cane
Comportamentale
Dermatite
Gatto
Life Style
Malattie
Marketing per Veterinari
Pronto Soccorso

Che aspetto ha la rogna su un gatto?

È in genere caratterizzato da una grave perdita di pelo, ma non è tutto. La rogna è una malattia che interessa la pelle, quindi un veterinario o un dermatologo possono risolvere la situazione. Nello specifico la rogna nel gatto provoca prurito molto intenso generato dall‘attività intesa degli acari che scavano sulla pelle del gatto per depositare le uova.

Il prurito unito alle lesioni provocate dal grattarsi molto rudemente genera una sovra infezione che non fa altro che peggiorare la situazione. Questa malattia dermatologica può essere contagiosa ed essere trasmessa anche all’uomo tramite contatto. (zoonosi)

Per curare un gatto affetto da rogna non affidiamoci mai ai rimedi naturali trovati online. E’ una questione di acari, che devono essere sterminati. Altrimenti rigenereranno colonie o focolai ripresentando le stesse problematiche mettendo a repentaglio la salute del gatto. La soluzione a questo problema è di natura farmacologica, per questo è sempre meglio consultare il proprio veterinario di fiducia.

Tigna e Rogna

Tigna e rogna non sono la stessa cosa anche se l’origine può essere simile. Ovvero sono tutte e due da cosinderare un’infezione dermatologica provocata dai funghi. Entrambe provocano un fortissimo prurito generando pelle irritata e/o arrossata (eritema), pelle scura (iperpigmentazione), prurito e perdita di pelo (alopecia)

Approfondimenti:

Sintomi della rogna nei gatti

Scabbia nel Gatto

Esistono diversi tipi di rogna, dipende dagli acari. Pertanto possiamo aspettarci diversi sintomi che i nostri gatti possono mostrarci. Ecco da che cosa possiamo capire che il nostro gatto ha la rogna:

  • Spazientito – Irrequieto: Il gatto non è più tranquillo, non riesce a riposare. Questo perchè gli acari gli danno prurito e disagio.
  • Prurito eccessivo alle orecchie e alla testa, dove le attività degli acari sono spesso più intense. Il tuo gatto si lecca e si gratta le zone sensibili.
  • Caduta del pelo a chiazze nelle interessate
  • Vistoso arrossamento della cute, zona infiammata. Eczema e desquamazione visibili.
  • Ferite e croste sul corpo. Le croste spesso attraggono gli acari della rogna.

ATTENZIONE:
Nel caso che la rogna colpisca le orecchie, può essere difficile da scoprire velocemente, proprio perchè è annidata all’interno delle orecchie del gatto. L’attenzione è doppia in questo caso perchè se non curata velocemente il cerume e la rogna possono causare otiti, emorragie e sanguinamenti fino a perforare il timpano.

Che cos’è la rogna e come si sviluppa?

La rogna è una condizione della pelle contagiosa che colpisce i gatti, e altri animali. Anche i cani, i roditori e alcuni animali selvatici possono esserne colpiti. Forse hai già familiarità con il termine “scabbia” usato per descrivere una condizione simile nell’uomo. In questo caso, stiamo parlando di una malattia o di una condizione di salute che può affliggere un animale.  La rogna è una malattia della pelle, causata da un ectoparassita che generalmente coplisce molte specie di animali, non solo tutti i felini.

Quali sono le cause della rogna nei gatti?

La rogna è il termine usato per descrivere qualsiasi infezione del corpo dagli acari. Gli acari fanno parte della stessa grande famiglia dei ragni (aracnidi) e sono cugini stretti di zecche (acaridi). Sono parassiti microscopici esterni. Mi dispiace dirtelo, ma alcuni tipi di acari si trovano naturalmente sulla pelle del tuo animale domestico, senza causare problemi. Tuttavia, quando il sistema immunitario di un animale viene indebolito per qualsiasi motivo, gli acari possono moltiplicarsi e causare disagio.

Come viene trasmessa la rogna?

Rogna e acari nel gatto

La maggior parte degli acari viene trasmessa per contatto diretto tra due gatti. Detto questo, come accennato in precedenza, il tuo gatto può essere infettato da una specie di acari che è naturalmente presente sulla sua pelle, che non richiede alcun contatto tra le persone.

Inoltre, un gatto può essere infettato dal contatto con un oggetto contaminato. Tieni il gatto in casa e ridurrai notevolmente il rischio di contaminazione.

La rogna è contagiosa per gli umani?

Rogna nell’uomo: (scabbia) come curarla

Alcuni acari possono infatti infettare la pelle degli umani. Tuttavia, se il tuo animale domestico ha la rogna, non significa necessariamente che infetterà anche te. Un test dal veterinario ti illuminerà sulle specie di acari responsabili dei sintomi del tuo animale domestico e ti dirà se devi preoccuparti della tua salute. Detto questo, se hai un forte sistema immunitario, è improbabile che tu venga contagiato da queste piccole creature.

La rogna nell’uomo è conosciuta come il nome di scabbia (Sarcoptes Scabiei). Questo acaro non sopravvive più di due giorni se non ospitato dall’uomo. Il periodo di quarantena sia per persone sintomatiche che asinotmatiche va dai 14 ai 21 giorni.

La rogna può essere trasmessa all’uomo?

Il contagio avviene tramite stretto contatto: ovvero in seguito a contatti tra cute e cute o cute e mucose. La prevenzione e la pulizia rimangono sempre il principale strumento di autodifesa. L‘acaro è molto debole al di fuori del corpo umano. Pertanto la trasmissione tramite vestiti, biancheria o lenzula risulta essere un’opzione assai remota, ma non improbabile.

L’acaro femmina è molto attiva, depone dalle 3 alle 5 uova al giorno. Le depone nei cunicoli che si scava lungo la cute, questo scavare infatti provoca un forte prurito. Sostanzialmente l’acaro femmina depone  le sue uova per circa 21 giorni, che sarebbe anche il suo ciclo intero vitale.

Come si manifesta sul gatto?

In genere, immaginiamo un gatto con la pelliccia mancante e la pelle devastata quando pensiamo alla rogna. La rogna nei gatti si manifesta con diversi sintomi:

Secrezioni nell’orecchio

Uno dei segni degli acari dell’orecchio nei gatti è la presenza di secrezioni che ricordano i chicchi di caffè macinato nel canale uditivo.

La perdita di pelo

Uno dei segni più distintivi della rogna è la caduta dei peli. Può essere minore o può essere molto serio. Gli animali molto colpiti possono essere spogliati quasi completamente della loro pelliccia.

Prurito

La maggior parte degli acari provoca prurito intenso nel loro ospite. Inoltre, gli acari dell’orecchio causano un forte prurito nelle orecchie. D’altra parte, non tutti i tipi di rogna causano prurito. In effetti, alcune forme di rogna demodettica non causano affatto prurito.

Croste

Poiché l’animale si gratta molto, in combinazione con l’azione degli acari, la sua pelle può apparire come un vero campo di battaglia quando è colpita dalla rogna. Sulla superficie della pelle possono formarsi croste e rigonfiamenti.

È importante monitorare le condizioni della pelle del tuo gatto poiché può sviluppare un’infezione batterica sopra ogni altra cosa. In questo caso, il trattamento diventerebbe un po ‘più complicato.

Agitazione o letargia

La maggior parte dei gatti si agita quando viene colpita dalla rogna. Non possono stare fermi con tutto quel prurito! Detto questo, alcuni animali reagiscono in modo diverso. Un animale può agitarsi fino a consumare tutte le sue forze.

Come trattare un gatto infetto dalla rogna?

Puoi aiutare il corpo del tuo gatto a combattere la rogna con i nostri prodotti naturali. Un forte sistema immunitario aiuterà il tuo gatto a combattere naturalmente questa infezione. In casi avanzati di rogna, può essere richiesto un trattamento antiparassitario prescritto da un veterinario. Se uno dei tuoi gatti ha la rogna è importante tenerlo separato dagli altri ed iniziare la cura del veterinario. Il contaggio all’uomo o agli altri animali avviene per contatto. Per questo è importante sanificare il più possibile la casa e mettere in quarantena il felino colpito. La cura farmacologica sconfigerà gli acari e questa fastidiosa malattia cutanea.

Trattamento anti-parassitario

Il veterinario eseguirà prima i test diagnostici per determinare se i sintomi del tuo gatto sono effettivamente causati dagli acari. I sintomi descritti in precedenza possono essere causati da cose diverse, quindi è importante sapere cosa disturba il tuo gatto prima di curarlo.

Se il tuo gatto è infetto da un tipo di acaro, il veterinario ti consiglierà un trattamento antiparassitario specifico per i parassiti che attaccano il tuo animale domestico.

In alcuni casi, può essere suggerito uno shampoo. Tuttavia, per i nostri amici felini che non amano l’acqua, questa opzione è spesso sostituita da un prodotto che viene applicato direttamente sulla pelle.

I diversi tipi di rogna nei gatti?

Come sapete ora, la rogna felina può essere causata da diversi organismi. Inoltre, nei gatti, alcuni acari influenzano la pelle mentre altri attaccano le orecchie. Ora vediamo i diversi tipi di rogna che possono infettare il tuo gatto.

  • Rogna Notoedrica
  • Rogna demodettica
  • Scabbia sarcoptica
  • Acari dell’orecchio

Rogna notoedrica

Questa forma di rogna colpisce più spesso i gatti. Provoca intensi pruriti e lesioni cutanee che di solito finiscono vicino alle orecchie, per poi estendersi alla testa e al collo. È anche possibile trovare lesioni alle gambe. Tipicamente, un gatto che soffre di rogna notoedrica si presenta con una testa coperta di croste. In teoria può attaccarsi a cani e umani, ma questi casi sono molto rari.

rogna notoedrica del gatto

La rogna che colpisce il viso è chiamata notoedrica, che colpisce il viso.

Rogna demodettica

I cani sono più spesso colpiti da questo tipo di rogna, ma i gatti non ne sono immuni. Inoltre, vediamo spesso cuccioli che soffrono di questa rogna mentre il loro sistema immunitario è ancora in via di sviluppo. Gli acari in questione si trovano naturalmente sul loro mantello. Proliferano sulla pelle dei cuccioli fino a quando il loro sistema immunitario riprende il sopravvento.

Nei casi più gravi, in cui gli animali colpiti sono malnutriti o malati, gli acari possono causare una grave infezione e richiedere un trattamento.

Rogna - Scabbia nel Cane

Nel cane la scabbia è spesso molto più grave rispetto al gatto.

Rogna Otodettica

I sintomi principali della rogna otodettica sono la formazione del cerume scuro, quasi nero. Se ci troviamo in questa situazione è importante agire velocemente se la rogna otodettica viene trascurata per molto tempo ci sono altissime probabilità di danni gravi al timpano.

In effetti, gli acari in questione che causano questa rogna si riproducono nel canale uditivo esterno dei gatti, che provoca molta infiammazione. Questa condizione è quindi molto scomoda per un gattino che ne è affetto.

L’otite è descritta come un’infiammazione del condotto uditivo, quindi si può dire che gli acari dell’orecchio possono causare un otite esterna.

L’orecchio di un gatto infestato dagli acari può anche essere un ambiente perfetto per lo sviluppo di batteri. Questa forma di rogna si può trovare anche nei cani, anche se si può osservare più spesso nei gatti.

Rogna nel gatto - Otodectes cynotis

Rogna auricolare nel gatto

Scabbia sarcoptica

Questa forma di rogna è causata da acari che scavano piccoli tunnel sotto la pelle. Causano prurito intenso e grave perdita di peli. Si trova principalmente nei cani e in alcuni animali selvatici, ma i gatti possono anche prendersela.

Questa rogna è contagiosa per gli umani.

Rogna Sarcopica nel gatto

La rogna sarcoptica(scabbia) colpisce qualsiasi parte del corpo; in questo caso ha colpito anche il viso

Acari dell’orecchio

Questo è anche chiamato rogna dell’orecchio. In effetti, gli acari in questione che causano questa rogna si riproducono nel canale uditivo esterno dei gatti, che provoca molta infiammazione. Questa condizione è quindi molto scomoda per un gattino che ne è affetto.

L’otite è descritta come un’infiammazione del condotto uditivo, quindi si può dire che gli acari dell’orecchio possono causare un otite esterna. L’orecchio di un gatto infestato dagli acari può anche essere un ambiente perfetto per lo sviluppo di batteri. Questa forma di rogna si può trovare anche nei cani, anche se si può osservare più spesso nei gatti.

Cheyletiellosi

Queste piccole creature amichevoli, chiamate anche acari della pelle, sono evidenziate dall’apparizione della forfora che vaga sulla pelliccia del tuo gatto. Gli acari sono in realtà invisibili a occhio nudo, ma mentre si muovono sulla superficie della pelle, fanno muovere anche la forfora, e questo è ciò che potresti osservare se il tuo gatto ha la cheyletiellosi.

Questa forma di rogna è teoricamente una zoonosi, vale a dire che può essere trasmessa all’uomo per contatto diretto. In genere, in questo caso, il nostro sistema immunitario rapidamente prende il sopravvento e quindi l’infezione è solo temporanea.

In effetti, la nostra pelle non è il mezzo di riproduzione preferito per questa specie di acari. Pertanto, muoiono abbastanza rapidamente lì. Tuttavia, durante il loro tempo sulla nostra pelle, possono far apparire piccoli bozzi rossi pruriginosi. La Cheyletiellosi è sicuramente la rogna più contaggiosa per gli uomini, rispetto alle altre sopracitate. Anche in questo caso la cura farmacologica è la situazione ideale. Chiama subito il veterinario o il tuo dermatologo di fiducia.

Conclusione:

Qualunque sia la forma di rogna che il tuo gatto soffre, deve essere trattata perché è molto contagiosa, principalmente per i suoi compagni felini e persino i cani, e a volte anche per gli umani.

Se hai diversi animali domestici a casa e uno di loro soffre di rogna, isolalo dagli altri e pulisci a fondo la tua casa, in particolare il letto e i giocattoli. Il veterinario potrebbe voler controllare tutti gli animali domestici in casa per prevenzione. Tieni d’occhio i sintomi della rogna nel tuo gattino, come perdita di peli, prurito e secrezioni dell’orecchio.

Questa malattia può essere molto invasiva nei casi più gravi. Se questo è il caso per il tuo micio, ora sai tutte le informazioni per prevenire il caso.

CARTELLA CLINICA
VETERINARIA

Tenere sotto controllo la salute del tuo animale non dovrebbe essere complicato. 

Sii un padrone diligente e scarica l’app gratuitamente