Insufficienza Epatica, problemi al fegato. Cura e Prevenzione

da | Dic 2, 2018 | Malattie | 0 commenti

Generic selectors
Frase esatta
Cerca nei titoli
Cerca nel contentuto
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filtra per categoria
Alimentazione
Cane
Comportamentale
Dermatite
Disabilità
Gatto
Life Style
Malattie
Marketing per Veterinari
Pronto Soccorso

Insufficienza Epatica cura e prevenzione

Il termine patologia epatica ed insufficienza epatica comprende una vasta serie di condizioni in cui la funzionalità epatica è compromessa. Il fegato è l’organo interno più grande del corpo all’interno del  quale svolge circa 1500 funzioni diverse.

Gioca un ruolo fondamentale nella digestione e nella conversione dei principi nutritivi, nella rimozione delle sostanze tossiche, nella sintesi delle principali componenti ematiche  e nello stoccaggio di vitamine e minerali.

Molte malattie epatiche sia virali e batteriche, oppure danni epatici causati da farmaci che sostanze chimiche, danno origine ad un’infiammazione denominata appunto epatite. Un infiammazione grave e prolungata, se non viene trattata, porta ad una sostituzione delle cellule epatiche sane con tessuto  cicatriziale.

La funzionalità epatica può anche essere compromessa da altre malattie all’interno dell’organismo; addirittura alcuni animali nascono con una delle malformazioni dei vasi sanguigni che saltano il fegato privandolo dei principi nutritivi.

Fattori che possono  influire sulla predisposizione di un cane o di un gatto a sviluppare una patologia epatica sono:

 

Età: disordini ereditari e dello sviluppo di solito si manifestano precocemente, mentre i tumori epatici sono più comuni in animali al di sopra di 10 anni.

 Razze: alcune razze di cani come il Bedlington , lo Yorkshire Terrier, il Cocker Spaniel e nel gatto di razza Siamese, sono più predisposte alla patologia ereditaria o a sviluppare particolari malattie epatiche.

Ambiente: composti tossici( pesticidi, diserbanti) e farmaci, se ingeriti accidentalmente possono causare danni epatici.

Condizioni corporee: i gatti obesi o che digiunano per 4 o 5 giorni, per una qualche ragione,Sembrano più inclini a sviluppare patologie epatiche.

Come riconoscere i segni di una patologia epatica:

Potrebbe essere difficile capire che il vostro animale è affetto da una patologia epatica dato che i sintomi più comuni sono gli stessi di molte altre malattie:

  • appetito scarso
  • depressione
  • vomito e diarrea
  • perdita di peso
  • aumento della sete del cane o del gatto

Sintomi specifici in alcuni casi gravi:

  • Ittero (ingiallimento delle mucose quali gengive, cute, “bianco” degli occhi )
  • Comportamento anomalo (sintomatologia nervosa)
  • Rigonfiamento dell’addome 

Attenzione: Le patologie epatiche si possono manifestare con una grande varietà di sintomi anomali:  se per qualsiasi motivo avete dei dubbi sulla salute del vostro animale consultare il medico veterinario.

Diagnosi: una visita accurata del vostro animale darà al veterinario la possibilità di diagnosticare un eventuale patologia epatica. Tuttavia, poiché i sintomi clinici dell epatopatia Spesso non sono specifici, il vostro veterinario utilizzerà dei mezzi diagnostici adatti alla sua identificazione.

Esami del sangue: sono in grado di determinare cambiamenti biochimici che indicano danno epatico o funzionalità alterata

Diagnostica per immagini: cambiamenti  nella forma, dimensione o apporto di sangue al fegato, si possono evidenziare mediante l’ecografia con la radiografia.

Biopsia epatica: un piccolo campione di tessuto viene prelevato ed esaminato in laboratorio per evidenziare segni di patologia epatica.

Gestione degli animali affetti da patologia epatica

A seconda della gravità e della natura della patologia epatica, il veterinario fornirà le indicazioni più appropriate, da supporto nutrizionale alla cura farmacologica e in alcuni casi, anche alla chirurgia.

Il fegato ha una capacità sorprendente di autorigenerazione e cicatrizzazione a condizione che la causa della malattia non persista. un’alimentazione corretta, gioca un ruolo fondamentale nel fornire i principi nutritivi necessari alla ricostruzione cellulare è nel sostenere l’animale durante la  convalescenza.

Quando il fegato continua ad infiammarsi ed a ingrossarsi, significa che la malattia sta progredendo. In questo stato le cellule del fegato iniziano a morire. Questo comporta un cambio della conformazione del fegato stesso rendendolo più duro in modo irreversibile. Questo fenomeno prende il nome di cirrosi epatica.

Condividi l'articolo su:

Iscrivi e tieni sotto controllo lo stato di salute del tuo animale.

Gestire la salute del tuo animale non dovrebbe essere compliato

L’obiettivo è fornirti un valido strumento così da poter mantenere alta la qualità della vita del tuo migliore amico.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *