Come Curare Morsi e Ferite su Animali

da | Dic 3, 2018 | Pronto Soccorso | 0 commenti

Generic selectors
Frase esatta
Cerca nei titoli
Cerca nel contentuto
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filtra per categoria
Alimentazione
Cane
Comportamentale
Dermatite
Gatto
Life Style
Malattie
Marketing per Veterinari
Pronto Soccorso

Le zampe dei nostri cuccioli, cani o gatti che siano, vedono il passaggio di moltissime vene, per questo, quando si creano ferite in quelle zone allora le perdite di sangue sono molto ampie.

Cosa fare quando due cani si mordono?

Se la ferita superficiale, allora:

Fermare l’uscita del sangue, usare se possibile un laccio emostatico, altrimenti un panno, un fazzoletto, o una cravatta, sarà momentaneamente sufficiente annodarli attorno alla zampa,E’ possibile, che nella colluttazione tra animali i due possano mordersi.  Se la ferita non supera la lunghezza di due centimetri ed è superficiale:

  1. Tagliare il pelo vicino il morso,
  2. Disinfettare con acqua ossigenata,
  3. Applicare pomata antibiotica, se sarà il veterinario a prescriverla.
  4. Bendare la zampa, busto
  5. Togliere il laccio emostatico.

Se la ferita non perde più sangue, né sembra profonda o grande, allora bisognerà cambiare il bendaggio giornalmente e far uso di una pomata, altrimenti chiamare il veterinario.

Se la ferita è più lunga, profonda allora:

  1. Lavarla, ripulirla da eventuali detriti,
  2. Disinfettarla sempre usando acqua ossigenata,
  3. Compresse di ghiaccio e cotone emostatico,
  4. Portarlo dal veterinario, sarà lui a fermare l’emorragia ed in caso ad applicare punti di sutura.

 

Potrebbe interessarti anche

 Importante:

Nei giorni successivi al morso, stare bene attenti a:

  • Mantenere la ferita sempre pulita, usando acqua e amuchina,
  • Schiacciare con delicatezza la zona intorno la ferita, potrebbero crearsi liquidi.

Morso di Vipera:

Agire subito è essenziale, il morso di questo tipo specifico di serpente è molto pericoloso e può essere mortale. Ecco perché è bene saper riconoscere se si tratta proprio di questo animale.

Come riconoscerla e trattare un morso-ferita di vipera

  • Vipera: ha testa triangolare, pupilla verticale, squame piccole sul dorso della testa, coda tozza.
  • Serpente innocuo: pupilla tonda, squame grosse sul dorso della testa, coda affusolata, dimensioni maggiori.

Sintomi da morso di vipera

Cosa aspettare di vedere nel nostro animale:

  • Dolore forte nel punto di morso;
  • Gonfiore della zona;
  • Shock;
  • Aumento della temperatura, detta ipertermia;
  • Coma e/o morte, le conseguenze peggiori, ma che possono verificarsi.

Cosa fare quando si viene morsi?

  1. Laccio emostatico nella parte superiore della zona colpita dal morso, soprattutto se parliamo delle zampe,
  2. Lavare la ferita con molta acqua,
  3. Fare un piccolo taglio vicino il morso, se disponibile utilizzare un aspira veleno, una pompetta a pressione negativa.
  4. Portarlo dal veterinario nel minor tempo possibile.

Punture di Insetto:

Spesso questi morsi li possiamo trovare su testa e zampe.

Sintomi di puntura da insetto:

  • Prurito, localizzato alla zona colpita,
  • Gonfiore dovuto all’accumolo di liquido,
  • Shock anafilattico, si potrebbe verificare nelle reazioni più violente.

Cosa fare quando si viene punti da un insetto

  1. Applicare ghiaccio e/o acqua fredda dove è la puntura,
  2. Assunzione di medicine a base di corticosteroidi, prescritte dal veterinario,
  3. Tracheotomia d’urgenza se è in corso uno shock anafilattico che interessa la laringe.

Processionaria

E’ un insetto facile da trovare in primavera, nei pressi dei parchi dove ci sono i pini.

Il nostro amico a quattro zampe potrebbe ritrovarsi a leccare, ingerire, annusare o più in generale, entrare in contatto con questo lepidottero, subendo gravi danni.

Sintomi della processionaria:

  • Salivazione molto forte;
  • Guaiti, dati dal dolore;
  • Difficoltà ad ingerire;
  • Annerimento della parte colpita con perdita di tessuto;
  • Shock anafilattico, se ingerita.

Cosa fare quando si entra a contatto con la processonaria?

  1. Lavare con acqua fresca le zone colpite, con particolare attenzione a naso, bocca, occhi,
  2. Usare vasocostrittori localmente (atropina) per limitare i danni della tossina urticante.
  3. Terapia con corticosteroidi per lo shock.
  4. Verranno asportate le zone necrotiche laddove si vadano a verificarsi.

Come per altri tipi di morsi o contatti si consiglia di portare l’animale al più presto dal veterinario. 

 Attenzione:

  • Recarsi dal veterinario subito se le ferite sono profonde e grandi.
  • Se si usa un laccio emostatico va allentato ogni 5 minuti e non deve essere usato per un periodo superiore ai 30 minuti.

Morso da cane

Come genitore responsabile di un animale domestico, una delle cose più spaventose che possono accadere è guardare il tuo cane essere attaccato da un altro cane. Cosa peggiore che non si sa bene cosa fare, e spesso si finisce per peggiorare la situazione.

Cosa dovresti fare?

Può essere difficile sapere come comportarsi quando sei arrabbiato, quindi è utile prepararsi in anticipo per questo tipo di situazione. Con questo in mente, ecco alcuni consigli pratici su come gestire una lite tra cani.
Innanzitutto, non farti prendere dal panico!

Più facile a dirsi che a farsi, vero? Anche se spesso una zuffa tra cani genera spesso suoni terrificanti, con abbai minacciosi e denti che si mostrano, molti scontri tra cani sono per lo più rumorosi. Potrebbe sembrare che stiano cercando di uccidersi a vicenda, ma nella maggior parte dei casi, entrambe escono dall’incontro incolumi quando la nuvola di polvere si deposita.

Se hai bisogno di separare i cani, prova:

  • Ad afferrare l’aggressore appena sotto le zampe posteriori e tirandolo all’indietro
  • Usare un tubo/bastone o un secchio d’acqua
  • Lanciare una pesante coperta sui cani Spruzzare deodoranti (sopratutto alla citronella, che sono molto sensibili)
  • NON CERCARE di afferrare il collare del cane o di avvicinare le mani al viso o alla testa – potrebbe morderti con molta facilità

Ottieni le informazioni del proprietario

Una volta che i cani sono stati separati, assicurati di ottenere il nome e le informazioni di contatto del proprietario dell’altro cane. È importante sapere chi è l’altra persona e come entrare in contatto con loro se ci sono ferite che non sono ovvie all’inizio.

Valuta il tuo cane per le ferite

Una volta che tutti si sono calmati, controlla attentamente il tuo cane per vedere se è ferito. Siate consapevoli che le ferite da morso possono essere piccole e difficili da trovare, specialmente se il vostro cucciolo ha un sacco di pelo. Tasta attentamente attorno al collo, al torace, ai fianchi e all’addome e cerca eventuali tracce di sangue che potrebbero indicare una lesione.

Piccole ferite superficiali sul viso o sulle orecchie possono spesso essere curate a casa. È possibile pulire delicatamente questi con acqua calda e sapone (neutro) applicando un unguento antibiotico topico per aiutarli a guarire. Consulta sempre il tuo veterinario prima di somministrare farmaci.

Le ferite da morso devono essere valutate da un veterinario, in quanto possono esserci danni significativi ai tessuti molli o anche gravi lesioni interne che non sono evidenti dall’esterno. In genere le ferite da morso richiedono antibiotici, poiché i morsi dei cani tendono a infettarsi.

Cercare assistenza in casi di emergenza, se necessario

In alcuni casi, potrebbe essere necessario portare il cane direttamente in una clinica per essere curato. Fortunatamente, la maggior parte dei morsi di cane non è poi così grave. Ma è importante sapere quali segni cercare per poter prendere una decisione istruita. In generale, il tuo cane ha bisogno di cure veterinarie immediate se osservi uno dei seguenti:

• Respirazione difficoltosa
• Gengive bianche o rosa pallido
• Incapacità di stare in piedi o camminare
• Forature profonde sul petto o sull’addome
• Sanguinamento incontrollato

Se il tuo cane è gravemente ferito, tieni sotto pressione eventuali ferite sanguinanti, avvolgilo in una coperta per tenerlo al caldo e guida dritto al più vicino clinica veterinario.

Ci auguriamo che non dovrai mai usare questi suggerimenti!
Ma essere armati di informazioni e avere un piano d’azione “nel caso” può garantire che sarai pronto a proteggere il il tuo migliore amico.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CARTELLA CLINICA
VETERINARIA

Tenere sotto controllo la salute del tuo animale non dovrebbe essere complicato. 

Sii un padrone diligente e scarica l’app gratuitamente