Dilatazione Gastrica e Torsione dello stomaco

Gen 4, 2024 | Cane, Pronto Soccorso

Più risultati...

Generic selectors
Frase esatta
Cerca nei titoli
Cerca nel contentuto
Post Type Selectors
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filtra per categoria
Alimentazione
Cane
Comportamentale
Dermatite
Disabilità
Gatto
Life Style
Malattie
Marketing per Veterinari
Pronto Soccorso
Uncategorized

Che cosa si intende per torsione gastrica e  dilatazione gastrica

Definizione e distinzione tra torsione gastrica e dilatazione gastrica GDV

La torsione gastrica e la dilatazione gastrica, conosciute anche come GDV (Gastric Dilatation-Volvulus), rappresentano una grave emergenza veterinaria. Questa patologia consiste nella dilatazione dello stomaco dovuta all’accumulo di gas e, nel caso della torsione, nella rotazione dello stomaco su se stesso. Questo fenomeno interrompe il normale flusso sanguigno, compromettendo così la salute e la vita dell’animale.

Impatto della dilatazione gastrica e torsione gastrica nei cani di varie età e taglie

La torsione gastrica (GDV) colpisce prevalentemente cani di grande taglia e toracici profondi, come i Pastori Tedeschi o i Great Danes, ma non è esclusa in cani di taglia più piccola. È più comune in cani anziani, ma può verificarsi a qualsiasi età.

Utilizzo della cartella clinica veterinaria – my.doctorvet.it

Per una gestione efficace della salute del tuo cane e per tenere traccia di eventuali sintomi e trattamenti legati alla GDV, Doctorvet.it offre una pratica cartella clinica veterinaria. Registrati su my.doctorvet.it per maggiori informazioni e per gestire al meglio la salute del tuo cane.

doctorvet-cartella-clinica-veterinaria-gratuita

 CARTELLA CLINICA VETERINARIA

La cartella clinica consente di registrare e aggiornare informazioni importanti sulla salute del proprio animale, tra cui vaccinazioni, trattamenti periodici, diagnosi, prescrizioni, esami, referti e note cliniche. Attiva i promemoria per una gestione più facile ed efficace

 Il veterinario può aggiornare la cartella clinica con nuove informazioni, prescrizioni o terapie, analisi, esami e referrti,  consentendo una migliore gestione della salute dell’animale, anche tramite i pratici promemoria.

Scopri My.Doctorvet

  • Le cause esatte della torsione o dilatazione gastrica non sono completamente chiare, ma possono includere l’ingestione eccessiva di cibo o acqua, attività fisica intensa dopo i pasti, ingestione di aria, predisposizione anatomica, stress o ansia eccessiva.
  • I cani di grossa taglia, come l’Alano, il Pastore Tedesco, il Boxer, sono più predisposti, ma anche cani di piccola taglia e anziani possono essere colpiti.

I segni di allarme includono ipersalivazione, conati di vomito improduttivi, gonfiore addominale, difficoltà respiratorie, ansia, debolezza, pallore delle gengive e shock. Inoltre, il cane può mostrare dolore e difficoltà nel camminare.

  • Il trattamento iniziale mira alla stabilizzazione dell’animale, includendo la somministrazione di fluidi endovenosi e lavanda gastrica. Successivamente, è spesso necessaria la chirurgia, come la gastropessi, per riposizionare lo stomaco e prevenire future torsioni.
  • La terapia intensiva postoperatoria è fondamentale e può includere il monitoraggio emodinamico, gestione di eventuali disordini di coagulazione, aritmie, insufficienza renale acuta, peritonite, SIRS, Sepsi, MODS, deiscenza delle ferite.

Per ridurre il rischio di DTG, è consigliato alimentare l’animale con pasti piccoli e frequenti, evitare sforzi fisici importanti subito dopo i pasti, usare ciotole speciali per l’alimentazione lenta e mantenere l’animale in normopeso.

Causa torsione gastrica

Fattori Principali nella Causa della Torsione Gastrica e Dilatazione Gastrica nel Cane

Le cause esatte della torsione gastrica non sono completamente note. Tuttavia, alcuni fattori di rischio includono l’ingestione rapida di grandi quantità di cibo o acqua, l’esercizio fisico intenso dopo i pasti e lo stress. Anche la predisposizione genetica gioca un ruolo importante.

Identificazione delle Razze a Rischio di Torsione Gastrica DTG.

Alcune razze canine, in particolare quelle di grande taglia con toraci profondi, sono maggiormente a rischio. È essenziale per i proprietari di queste razze essere particolarmente vigili.

  • Ingestione rapida di cibo: Mangiare troppo velocemente può aumentare il rischio di accumulo di gas e torsione.
  • Consumo di grandi quantità di acqua: Bere grandi quantità d’acqua in breve tempo può contribuire alla dilatazione dello stomaco.
  • Esercizio fisico intenso subito dopo aver mangiato: L’attività fisica intensa immediatamente dopo i pasti può incrementare il rischio di torsione.
  • Predisposizione genetica: Alcuni cani possono essere geneticamente più predisposti alla condizione.
  • Tipo di dieta: La composizione della dieta può influenzare il rischio di GDV.
  • Stress: Lo stress può essere un fattore contributivo nel causare torsione gastrica.
  • Età del cane: L’età può influenzare la suscettibilità alla torsione, con i cani anziani che sono potenzialmente più a rischio.
  • Razze di grande taglia e cani con toraci profondi: Ad esempio, Pastore Tedesco, Labrador Retriever e Boxer.
  • Cani di taglia media e piccola: Anche se meno comune, i cani di taglia più piccola possono soffrire di GDV in determinate circostanze.

Sintomi della torsione gastrica

Riconoscimento dei primi sintomi della torsione intestinale nel cane

I primi sintomi della torsione gastrica nei cani possono variare, ma tipicamente includono segni di disagio come inquietudine, ansia, e un addome visibilmente gonfio. I cani possono anche mostrare tentativi di vomito senza produrre nulla, noto come conati di vomito improduttivi. Questi segni possono rapidamente progredire e peggiorare, quindi è cruciale per i proprietari di cani riconoscerli prontamente.

I sintomi iniziali della torsione gastrica nei cani possono essere riconosciuti attraverso diversi segnali, tra cui:

  • Inquietudine e ansia
  • Addome visibilmente gonfio
  • Conati di vomito senza produrre nulla
  • Salivazione eccessiva
  • Difficoltà respiratorie
  • Pallore delle gengive
  • Rapido deterioramento delle condizioni generali

Segnali allarmanti di torsione gastrica e intestinale nei cani anziani e di diverse taglie

Nei cani anziani e di diverse taglie, i sintomi possono essere più sottili o svilupparsi più lentamente. Questi sintomi possono includere letargia, diminuzione dell’appetito, o lieve gonfiore addominale. È essenziale per i proprietari di cani essere consapevoli che anche segni meno evidenti possono indicare un’emergenza medica, in particolare nei cani anziani o più piccoli, dove il rischio può essere sottovalutato.

Nei cani anziani o di taglia piccola, i sintomi possono essere meno evidenti, ma altrettanto seri:

 

  • Letargia o diminuzione dell’attività
  • Perdita di appetito o riluttanza a mangiare
  • Lievi segni di gonfiore addominale
  • Comportamento insolito o ritiro
s

COSA NON FARE

  1. Non permettere al cane di fare esercizio fisico intenso subito dopo aver mangiato: L’attività fisica pesante immediatamente dopo i pasti può aumentare il rischio di torsione dello stomaco.
  2. Evitare di alimentare il cane con un pasto unico e abbondante: Alimentare il cane con grandi quantità di cibo in un’unica sessione può contribuire alla dilatazione gastrica. È meglio dividere la razione giornaliera in più pasti piccoli.
  3. Non ignorare i segnali di allarme: Segni come ansia, inquietudine, gonfiore dell’addome o tentativi di vomito senza espulsione sono indicatori di un’emergenza. Ignorare questi segni può portare a conseguenze fatali.
  4. Non utilizzare ciotole che incoraggiano l’ingestione rapida di cibo: Evitare l’uso di ciotole che permettono al cane di mangiare troppo velocemente, poiché ciò può contribuire all’accumulo di gas nello stomaco.
  5. Non somministrare acqua in grandi quantità in un breve lasso di tempo: Come per il cibo, anche bere troppa acqua rapidamente può essere rischioso.
  6. Non trascurare la consultazione veterinaria regolare: Soprattutto per le razze a rischio, è fondamentale una valutazione regolare da parte del veterinario per discutere strategie preventive e monitorare la salute generale del cane.
  7. Evitare di lasciare il cane solo e non supervisionato dopo aver mangiato: Particolarmente nelle ore successive ai pasti, è importante monitorare il cane per identificare eventuali segni di disagio o di torsione gastrica.

L’attenzione è doppia in questo caso perché se non curata velocemente la torsione gastrica può portare alla morte. Contatta il tuo veterinario per maggiori approfondimenti

Diagnosi e prognosi della torsione e dilatazione gastrica nel cane

Metodi diagnostici per la dilatazione e torsione gastrica nel cane

La diagnosi della torsione gastrica nel cane è un processo che richiede prontezza e precisione. I veterinari si affidano a una combinazione di esami per confermare la presenza di questa condizione:

  • Esame fisico: Valutazione dei sintomi clinici come dolore addominale, gonfiore e shock.
  • Radiografia addominale: Un’immagine radiografica può rivelare la presenza di gas eccessivo nello stomaco e la posizione anormale dello stomaco, indicativa della torsione.
  • Esami del sangue: Possono essere utili per valutare lo stato di shock e altri problemi correlati, come l’alterazione dei livelli elettrolitici.

Prognosi e aspettative di vita successive alla diagnosi di torsione gastrica

La prognosi per un cane con torsione gastrica dipende fortemente dalla rapidità del trattamento. Se trattata immediatamente, molti cani possono recuperare con successo, soprattutto se non ci sono complicazioni come danni ai tessuti o shock prolungato. Tuttavia, se il trattamento è ritardato, la condizione può diventare fatale. È importante sottolineare che anche dopo un recupero riuscito, può esserci un rischio di ricorrenza, quindi sono necessari monitoraggio e potenziali misure preventive.

Cura e prevenzione della torsione gastrica

Opzioni di cura e trattamento per la torsione gastrica e intestinale nel cane

Il trattamento della torsione gastrica nei cani è un processo critico che richiede interventi immediati e mirati:

  • Stabilizzazione d’emergenza: Il primo passo include la stabilizzazione del cane, specialmente se si trova in stato di shock. Ciò può comportare la somministrazione di fluidi per via endovenosa e farmaci per alleviare il dolore e lo shock.
  • Intervento chirurgico: La maggior parte dei casi di torsione gastrica richiede un intervento chirurgico per riposizionare lo stomaco nella sua posizione normale e prevenire future occorrenze attraverso una procedura chiamata gastropessi.
  • Cure e decorso post operatorio torsione gastrica: Dopo la chirurgia, i cani necessitano di un’attenta osservazione e gestione per monitorare eventuali complicazioni e garantire una corretta guarigione. Nel caso di torsione parziale dello stomaco, può essere utilizzata una sonda gastrica per facilitare l’eliminazione del gas e del cibo, riportando lo stomaco nella posizione normale. In situazioni di torsione completa, l’intervento può includere l’apertura chirurgica dell’addome e una procedura chiamata gastrocentesi, che consente l’eliminazione del gas dallo stomaco. A volte, può essere necessaria anche la rimozione della milza, che può essere danneggiata dalla torsione.

Strategie di prevenzione per minimizzare il rischio di torsione gastrica nei cani

Prevenire la torsione gastrica è fondamentale, soprattutto per le razze a rischio. Ecco alcune strategie preventive:

  • Alimentazione frazionata: Suddividere la razione giornaliera in pasti più piccoli e frequenti per ridurre il rischio di dilatazione gastrica.
  • Limitare l’esercizio fisico intorno ai pasti: Evitare esercizi intensi immediatamente prima e dopo i pasti.
  • Monitorare l’ingestione di cibo: Utilizzare ciotole appositamente progettate per rallentare la velocità di alimentazione dei cani che mangiano rapidamente.
  • Consultazioni regolari con il veterinario: Discussione delle opzioni preventive, come la gastropessi profilattica, per cani a rischio.

Alimentazione consigliata per evitare la torsione gastrica

Guida all’alimentazione per prevenire la dilatazione gastrica nel cane

L’alimentazione gioca un ruolo cruciale nella prevenzione della torsione gastrica nei cani. Ecco alcuni suggerimenti:

  • Preferire pasti bilanciati e di facile digestione: Alimenti di alta qualità e facilmente digeribili possono aiutare a ridurre il rischio di accumulo di gas nello stomaco.
  • Porzioni moderate: Evitare di sovralimentare il cane, suddividendo la razione giornaliera in pasti più piccoli e frequenti.
  • Evitare alimenti che causano gas: Alcuni alimenti possono aumentare la produzione di gas e dovrebbero essere evitati.

Consigli nutrizionali per cani a rischio di torsione gastrica

Per i cani a rischio, è particolarmente importante seguire queste linee guida:

  • Monitorare il comportamento alimentare: Assicurarsi che il cane non mangi troppo rapidamente e considerare l’uso di ciotole speciali per rallentare l’ingestione del cibo.
  • Gestire l’orario dei pasti e l’attività fisica: Evitare di nutrire il cane subito prima o dopo un esercizio intenso.
  • Consultazione con un veterinario: Discutere un piano di alimentazione personalizzato con il veterinario può essere utile, soprattutto per i cani a rischio elevato.

Consigli del veterinario

Raccomandazioni veterinarie per la gestione e il monitoraggio della dilatazione e torsione gastrica

I veterinari sottolineano l’importanza di una vigilanza attiva per prevenire e identificare precocemente la torsione gastrica nei cani:

  • Essere attenti ai segni di allarme: Riconoscere i primi sintomi della torsione gastrica è vitale per una risposta rapida.
  • Controlli veterinari regolari: Visitare regolarmente il veterinario per controlli di routine può aiutare a identificare e gestire i fattori di rischio.
  • Educazione e consapevolezza: I proprietari dovrebbero essere educati sui rischi della torsione gastrica, specialmente se possiedono razze a rischio.

Importanza dei controlli veterinari regolari per prevenire la torsione gastrica

I controlli veterinari regolari sono cruciali non solo per la prevenzione ma anche per il monitoraggio della salute generale del cane:

  • Valutazioni preventive: Durante i controlli di routine, i veterinari possono valutare il rischio di GDV e discutere opzioni preventive come la gastropessi.
  • Monitoraggio della salute generale: Controlli regolari consentono di monitorare la salute complessiva del cane e di identificare precocemente eventuali problemi di salute correlati.

Come usare My.Doctorvet

Navigazione e utilizzo della cartella clinica per la salute del tuo cane

my.doctorvet.it offre una soluzione comoda e intuitiva per monitorare la salute del tuo cane. Utilizzando questa piattaforma, i proprietari di cani possono:

  • Creare una cartella clinica digitale per il proprio cane, dove è possibile salvare note, risultati di esami, diagnosi e informazioni importanti.
  • Aggiungere promemoria per appuntamenti veterinari, trattamenti e controlli di routine.
  • Caricare e conservare documenti e file importanti relativi alla salute del cane, rendendoli facilmente accessibili in caso di necessità.

Integrazione della cartella clinica veterinaria di Doctorvet nella cura del tuo animale domestico

L’utilizzo di Doctorvet può svolgere un ruolo significativo nella gestione della salute del tuo cane, specialmente per condizioni come la torsione gastrica. La piattaforma permette di:

  • Tenere traccia di eventuali cambiamenti nel comportamento o nella salute del cane che potrebbero segnalare problemi come la torsione gastrica.
  • Fornire rapidamente ai veterinari informazioni cruciali in situazioni d’emergenza, contribuendo a una diagnosi e un trattamento più rapidi.
  • Collaborare strettamente con il veterinario per un monitoraggio efficace e un piano di prevenzione personalizzato, basato sulla storia clinica del cane.

Doctorvet rappresenta uno strumento prezioso per i proprietari di cani, offrendo un sistema organizzato e accessibile per gestire la salute dei loro amici a quattro zampe.

doctorvet-cartella-clinica-veterinaria-gratuita

 CARTELLA CLINICA VETERINARIA

La cartella clinica consente di registrare e aggiornare informazioni importanti sulla salute del proprio animale, tra cui vaccinazioni, trattamenti periodici, diagnosi, prescrizioni, esami, referti e note cliniche. Attiva i promemoria per una gestione più facile ed efficace

 Il veterinario può aggiornare la cartella clinica con nuove informazioni, prescrizioni o terapie, analisi, esami e referrti,  consentendo una migliore gestione della salute dell’animale, anche tramite i pratici promemoria.

Scopri My.Doctorvet

FAQ: dilatazione gastrica e torsione dello stomaco nel cane

Come capire se il cane ha una torsione dello stomaco?

La torsione dello stomaco nel cane si manifesta con sintomi come ansia, inquietudine, un addome gonfio e duro, tentativi di vomito senza produrre nulla (conati di vomito), salivazione eccessiva, e difficoltà respiratorie. Alcuni cani possono mostrare anche segni di dolore e shock, come battito cardiaco accelerato e pallore delle gengive.

Cosa fare in caso di torsione dello stomaco del cane?

In caso di sospetta torsione dello stomaco, è essenziale agire rapidamente. Non tentare di trattare il cane a casa. Porta immediatamente il cane da un veterinario o in una clinica veterinaria d’emergenza. La torsione dello stomaco è un’emergenza veterinaria che richiede un intervento chirurgico per essere risolta.

Come curare torsione dello stomaco?

Il trattamento della torsione dello stomaco richiede generalmente un intervento chirurgico d’emergenza. Durante l’operazione, il veterinario riposizionerà lo stomaco nella sua posizione normale e potrebbe eseguire una gastropessi per prevenire future torsioni. Il cane riceverà anche cure di supporto per gestire lo shock e altri sintomi associati.

Come prevenire ed evitare la torsione dello stomaco nel cane?

Per prevenire la torsione dello stomaco, dividere la razione giornaliera del cane in pasti più piccoli e frequenti, evitare esercizio fisico intenso subito dopo aver mangiato, utilizzare ciotole per l’alimentazione lenta per evitare che il cane mangi troppo velocemente, e ridurre lo stress. Per le razze a rischio, discutere con il veterinario l’opzione della gastropessi preventiva.

Quanto costa l'operazione per la torsione dello stomaco nel cane?

Il costo dell’operazione per la torsione dello stomaco può variare notevolmente a seconda della regione, della clinica, della gravità della condizione e delle cure necessarie post-intervento. È consigliabile consultare diverse cliniche veterinarie per ottenere stime più precise. Il costo potrebbe aggirarsi intorno ad una forbice di 600-1000€.

Come avviene la torsione dello stomaco?

La torsione dello stomaco avviene quando lo stomaco si riempie di gas e si torce su se stesso, bloccando sia l’ingresso che l’uscita dello stomaco. Questo impedisce la fuoriuscita del gas e del cibo e interrompe il normale flusso sanguigno allo stomaco e agli organi circostanti.

Che cos'è un volvolo?

Un volvolo è una condizione medica in cui un organo, come lo stomaco o l’intestino, si torce su se stesso. Nel contesto della torsione gastrica nei cani, il termine si riferisce alla rotazione dello stomaco, che porta a un blocco del passaggio di cibo e gas e può causare gravi complicazioni se non trattato tempestivamente.

doctor vet cartella clinica veterinaria

  • Il team di Doctorvet scrive e approfondisce le tematiche più sensibili e più importanti per aiutare i padroni e i proprietari di animali ad affrontare, insieme al veterinario, gli eventuali problemi di salute dei nostri pet.
  • Tutti gli articoli di Doctorvet sono revisionati da medici veterinari per assicurare un’ altissima qualità delle informazioni e combattere la mala informazione online, soprattutto in ambito medico-veterinario. 

Team di DoctorVet

Condividi l'articolo su: