Perchè il mio cane starnutisce?

da | Feb 4, 2020 | Cane, Comportamentale, Life Style, Malattie | 0 commenti

Generic selectors
Frase esatta
Cerca nei titoli
Cerca nel contentuto
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filtra per categoria
Alimentazione
Cane
Comportamentale
Dermatite
Gatto
Life Style
Malattie
Marketing per Veterinari
Pronto Soccorso

Sappiamo che negli esseri umani, starnutire può essere un segno di allergie, lo sviluppo di un raffreddore o influenza, o semplicemente dalla polvere che solletica le nostre narici. Ma che dire dei nostri compagni canini? Un cane starnutisce per le stesse ragioni degli uomini? È normale che un cane starnutisca molto o anche costantemente? Se succede dovresti consultare un veterinario?

La prossima sezione risponderà a tutte queste domande e ti aiuterà a capire perché il tuo cane starnutisce e come affrontarlo.

9 Cause di starnuto in un cane:

Un corpo irritante o estraneo

Come con noi umani, se una sostanza irritante viene depositata nella cavità nasale di un cane, starnutirà. Che si tratti di polvere, un filo d’erba, un insetto o un po ‘di terra, un cane starnutirà per espellere questo corpo estraneo. Inoltre, un cane che continua a starnutire potrebbe significare che un corpo estraneo è bloccato nella sua cavità nasale.

Allergie

Un cane può starnutire al semplice tocco di un allergene. Un po ‘come è stato spiegato nel punto precedente, se la cavità nasale del tuo cane è esposta a un agente irritante, un allergene, ad esempio il polline, irrita la sua mucosa.

Eccessiva eccitazione

I cani, in particolare i cani di piccola taglia, a volte starnutiscono quando giocano o sono eccitati, e questo è del tutto normale. È il loro piccolo modo di dire a noi, o al loro partner nel gioco canino, che si stanno divertendo. Se il tuo cane starnutisce solo mentre gioca o è eccitato, non hai motivo di preoccuparti.

Un’infezione del sistema respiratorio

Le infezioni del sistema respiratorio possono essere causate da batteri o virus. Si chiamano rinite infettiva. Un’infezione di questo tipo di cui spesso sentiamo parlare è la tosse del canile. È spesso caratterizzato da tosse, come dice il nome, ma anche episodi regolari di starnuti possono essere un sintomo. Se questa è la causa dello starnuto del tuo cane, probabilmente avrà bisogno di antibiotici e medicine per la tosse.

Un dente malato

I premolari e i molari della mascella superiore di un cane hanno radici che crescono vicino al passaggio nasale. Un’infezione di uno di questi denti potrebbe quindi influenzare quest’area e causare starnuti. Queste infezioni possono diventare piuttosto gravi se non trattate tempestivamente.

Un tumore nasale

I tumori nasali sono più comuni nei cani con muso lunghi, ma sono possibili in qualsiasi razza di cane. Possono causare starnuti e naso che cola. A causa della loro posizione, sono anche pericolosi. Se crescono senza fermarsi, possono distruggere la struttura del muso e compromettere la respirazione. Questo ti dà un motivo in più per consultare un veterinario se lo starnuto del tuo cane persiste.

Aspergillosi nasosinosa

L‘aspergillosi da nasosinus è un altro tipo di infezione, ma questa volta, invece di essere causata da batteri o virus, è causata da un fungo. In realtà, è causato dall’inalazione delle spore di un fungo. Oltre allo starnuto, un cane infetto può avere dolore, sanguinamenti al naso, secrezione nasale e il muso può gonfiarsi.

Sindrome del naso piatto

I cani chiamati brachicefalici hanno strutture nasali compresse (sindrome del naso piatto). Pensate in particolare ai nostri amici Carlini, Bulldog inglesi e Terrier francesi e di Boston. Data l’anatomia dei loro musi, sono più inclini a starnutire. Potremmo considerare questi starnuti come normali, ma sono ancora razze geneticamente modificate per avere questo aspetto.

Acari nasali

Gli acari sono creature microscopiche della grande famiglia degli acari. Le narici e i seni nasali del tuo cane possono diventare la dimora confortevole di una particolare specie di acaro, in particolare dopo aver trascorso un pomeriggio a scavare nel terreno o semplicemente essere stato in diretto contatto con un cane infetto. Gli acari possono causare molta irritazione e lo starnuto incessante può anche causare sangue dal naso.

Starnuto inverso nei cani

A volte un cane può anche produrre un suono tra un grugnito e un russare. A differenza di uno starnuto standard in cui il cane espelle violentemente l’aria dal naso, in uno starnuto al contrario, il cane inizia a succhiare ripetutamente molta aria attraverso il naso, producendo questo suono piuttosto preoccupante.

Un cane che sta vivendo un episodio di tale natura adotterà una postura particolare. Si fermerà e si piegherà sui gomiti, allungherà il corpo e noterai grandi movimenti della gabbia toracica. Il cane terrà la bocca chiusa e sembrerà che abbia finito l’aria.

Uno starnuto inverso può durare fino a 30 secondi, a volte 1 minuto, e si risolverà da solo nella maggior parte dei casi. Come per gli starnuti, gli starnuti inversi sono spesso causati da un agente irritante nelle vie aeree. In questo caso, invece di trovarsi nel passaggio nasale, l’irritante (polvere, poca acqua o cibo, un filo d’erba, ecc.) viene depositato più in basso nella faringe.

Razze di cani di piccola taglia o cani brachicefalici sono più sensibili a questi attacchi. Come per gli starnuti regolari, è importante consultare un veterinario se questi episodi sono frequenti. Saranno in grado di determinare se questi starnuti contrari nascondono qualcosa di contagioso o tumorale, ad esempio.

Monitora altri sintomi come naso che cola, tosse, letargia, perdita di appetito, ecc. Per aiutare il veterinario a diagnosticare correttamente.

 

 

 

CARTELLA CLINICA
VETERINARIA

Tenere sotto controllo la salute del tuo animale non dovrebbe essere complicato. 

Sii un padrone diligente e scarica l’app gratuitamente