Parassiti interni ed esterni nel cane: Cosa fare?

da | Set 23, 2020 | Cane, Dermatite, Malattie | 0 commenti

Generic selectors
Frase esatta
Cerca nei titoli
Cerca nel contentuto
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filtra per categoria
Alimentazione
Cane
Comportamentale
Dermatite
Disabilità
Gatto
Life Style
Malattie
Marketing per Veterinari
Pronto Soccorso
Uncategorized

I parassiti nei cani possono essere di molti tipi e assumono molte forme, ma hanno tutti una cosa in comune: prima o poi la loro presenza all’interno dell’animale avrà quasi sempre un impatto sulla salute o sullo stile di vita del tuo pet. Possono causare molti problemi, da una lieve irritazione a una malattia grave. Per coprire tutti i parassiti in dettaglio avremo bisogno di un testo universitario della facoltà di veterinaria. Quindi ecco qui una panoramica dei parassiti più comuni, come funzionano e i problemi che possono causare.

Per prima cosa, definiamo cos’è un parassita. In realtà è piuttosto semplice:

“Un parassita è un organismo che vive su o dentro un organismo ospite e ottiene il suo cibo a spese del suo vettore.”

Questi piccoli organismi, a volte microscopici, sono portatori di malattie e possono causare gravi malattie nei nostri familiari a quattro zampe se non vengono curati rapidamente. Per proteggere il tuo cane, familiarizza con i parassiti comuni nei cani e impara come prevenire e trattare ciascuno di questi pericolosi parassiti. Visita frequenti dal veterinario sono sicuramente l’arma migliore che hai per proteggere e accorgerti subito dell’insorgenza dei parassiti. Da oggi è diventato anche molto più semplice ricevere e prenotare il farmaco con la prescrizione medica, tramite la ricetta elettronica online.

Tipi di parassiti nei cani

Ci sono due categorie di parassiti nei cani: parassiti interni e parassiti esterni.

I parassiti interni, spesso sotto forma di vermi, possono essere trasferiti in vari modi ma vivono all’interno del corpo e possono colpire una serie di organi, anche vitali. I parassiti esterni, come pulci e zecche, atterrano o strisciano sul corpo di un cane e si nutrono del sangue di un cane.

Parassiti intestinali nei cani

Considerati un parassita interno, i parassiti intestinali vengono solitamente ingeriti dai cani e inficiano il tratto gastrointestinale del cane. I tipi più comuni di parassiti intestinali nei cani sono i nematodi e gli anchilostomi. I nematodi vengono trasmessi principalmente attraverso la via fecale-orale, il che significa che vengono trasmessi attraverso l’ingestione di materiale fecale. Gli anchilostomi, invece, vengono spesso trasmessi ai cuccioli dal latte materno.

Gli anchilostomi possono anche essere trasmessi attraverso un ambiente infetto o il contatto con materiale fecale. Entrambi questi parassiti intestinali nei cani possono causare gravi effetti collaterali e i proprietari di animali non dovrebbero rimandare o ritardare il trattamento.

I parassiti intestinali vengono tipicamente trasmessi quando un cane ingerisce inconsapevolmente uova o spore di parassiti in alimenti contaminati, feci animali, acqua o suolo. Alcuni parassiti intestinali, inclusi anchilostomi e nematodi, possono anche essere trasmessi alle persone e causare malattie.

Altri tipi di parassiti intestinali nei cani molto comuni includono:

  • Tenie
  • Giardia
  • Coccidia
  • Tricocefali
  • Spirochete

Filaria

Le dirofilarie sono un altro tipo di parassita interno e vengono trasmesse ai cani attraverso le punture di zanzara. Una filaria adulta produce larve nel flusso sanguigno di un cane e questi vermi crescono e alla fine colpiscono il cuore e i polmoni di un animale domestico, portando potenzialmente a insufficienza cardiaca congestizia e morte. Le dirofilarie possono vivere all’interno di un cane da cinque a sette anni e crescere da 10 a 30 cm di lunghezza.

Parassiti esterni nei cani

Le pulci e le zecche sono il tipo più comune di parassiti esterni che colpiscono i cani. I cani possono contrarre le zecche quando si recano in aree molto boscose, aree con erba alta e possono essere contaminati anche da altri animali infetti o da ambienti che hanno un pesante carico di pulci e quindi contaminate.

Le zecche possono trasmettere una varietà di malattie pericolose e potenzialmente letali, tra cui:

  • Malattia di Lyme
  • Ehrlichiosi
  • Babesiosi
  • Paralisi da Zecca

Le pulci, oltre a creare disagio e prurito al cane, possono creare problemi più seri, infatti l’infestazione da pulci può causare anemia e dermatiti gravi.

Se gli animali domestici portano pulci e zecche nella tua casa, è anche possibile che questi parassiti colpiscono i membri della famiglia umana e trasmettono di conseguenza disagio e malattie a tutti i membri della famiglia. I proprietari di animali dovrebbero essere vigili sul controllo di pulci e zecche e sull’uso di farmaci per i parassiti prescritti dal veterinario per prevenire le infestazioni. Ci sono anche molti farmaci da banco efficaci contro pulci e zecche che non richiedono prescrizione.

Sintomi di parassiti nei cani

I sintomi di un’infezione parassitaria nei cani dipenderanno dal tipo di parassita. Doctorvet consiglia ai proprietari un controllo approfondito e periodico così da poter prevenire l’insorgenza di pulci, zecche e filariosi tutto l’anno e di condurre regolari per cercare pulci o zecche.

Per ispezionare regolarmente passa le dita tra i peli del tuo cane dopo essere rientrati da una passeggiata, magari nell’erba alta, per assicurarsi che nessuna zecca abbia “preso la residenza” e iniziato a fare una colonia di parassiti. Consigliamo una visita del veterinario se noti questi sintomi e magari hai trovato qualche parassita esterno sul tuo cane:

  • Diarrea che dura più di 24 ore
  • Tosse
  • Perdita di peso
  • Letargia
  • Perdita di peli, punti caldi della pelle o forte prurito

Trattamento e prevenzione ai parassiti

Prevenire un problema parassitario prima che inizi è sempre l’ideale. Il trattamento per i parassiti dipenderà dal tipo di infezione e questo può determinarlo solo un veterinario in seguito ad una visita di controllo. Per i parassiti interni come nematodi, anchilostomi e tenie, il veterinario può prescrivere un prodotto antiparassitario. Molti vermifughi possono essere somministrati per via orale e sono prescritti dai veterinari o trovati da banco, senza prescrizione medica. Il trattamento per la filariosi cardiopolmonare è più complesso e spesso comporta un periodo di stabilizzazione di steroidi, farmaci preventivi contro la filaria e antibiotici prima che inizi il trattamento effettivo per uccidere i vermi.

I farmaci preventivi contro pulci e zecche sono il modo migliore per proteggere il tuo animale domestico in quanto sono efficaci nel trattamento di alcune infezioni da parassiti intestinali nei cani una volta somministrati. Questi farmaci possono essere somministrati per via orale, applicati localmente o somministrati attraverso prodotti simili a colletti. Somministrando farmaci preventivi in ​​corso, puoi mantenere il tuo animale domestico al sicuro ed evitare trattamenti contro la sverminazione potenzialmente molto costosi.

Se il tuo cane mostra segni di un parassita o è ora di programmare l’esame annuale, consulta oggi il tuo veterinario.

Condividi l'articolo su:

Iscrivi e tieni sotto controllo lo stato di salute del tuo animale.

Gestire la salute del tuo animale non dovrebbe essere compliato

L’obiettivo è fornirti un valido strumento così da poter mantenere alta la qualità della vita del tuo migliore amico.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *