Tosse nel cane: guida completa a cause, sintomi e trattamenti

Feb 11, 2024 | Cane

Più risultati...

Generic selectors
Frase esatta
Cerca nei titoli
Cerca nel contentuto
Post Type Selectors
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filtra per categoria
Alimentazione
Cane
Comportamentale
Dermatite
Disabilità
Gatto
Life Style
Malattie
Marketing per Veterinari
Pronto Soccorso
Uncategorized

Perché il cane ha la tosse

La tosse in un cane può essere un indicatore di diverse condizioni di salute, da quelle lievi a quelle più gravi. Questo riflesso involontario serve a pulire le vie aeree da irritanti come polvere, batteri o corpi estranei. Una tosse occasionale può essere normale, ma una tosse persistente o che si presenta con altri sintomi può indicare problemi più seri, come infezioni, allergie, malattie cardiache, o la presenza di corpi estranei.

Per monitorare accuratamente la salute del tuo cane, considera l’utilizzo di my.doctorvet.it – una cartella clinica veterinaria digitale che ti permette di salvare note, aggiungere promemoria, e tenere traccia di informazioni importanti, dati e file. Questo strumento può essere estremamente utile per tenere sotto controllo la salute del tuo cane, specialmente in caso di problemi respiratori come la tosse.

 

doctorvet-cartella-clinica-veterinaria-gratuita

 CARTELLA CLINICA VETERINARIA

La cartella clinica consente di registrare e aggiornare informazioni importanti sulla salute del proprio animale, tra cui vaccinazioni, trattamenti periodici, diagnosi, prescrizioni, esami, referti e note cliniche. Attiva i promemoria per una gestione più facile ed efficace

 Il veterinario può aggiornare la cartella clinica con nuove informazioni, prescrizioni o terapie, analisi, esami e referrti,  consentendo una migliore gestione della salute dell’animale, anche tramite i pratici promemoria.

Scopri My.Doctorvet

La tosse nel cane può essere scatenata da vari fattori. Le cause infettive includono virus come l’influenza canina, batteri come Bordetella, e parassiti. Altri fattori non infettivi sono allergie, inquinamento, collasso tracheale, problemi cardiaci, o la presenza di corpi estranei nelle vie respiratorie.

Una tosse secca può indicare condizioni come tracheite o tosse dei canili, spesso accompagnata da conati. La tosse grassa, invece, è caratterizzata dall’espulsione di muco, suggerendo condizioni come bronchite o polmonite.

Il trattamento della tosse nei cani varia a seconda della causa. Le infezioni possono richiedere antibiotici, mentre le condizioni allergiche potrebbero necessitare di antistaminici o corticosteroidi. Il trattamento del collasso tracheale può includere farmaci per il supporto delle vie aeree.

La prevenzione include la vaccinazione regolare, il mantenimento di un ambiente pulito e senza fumo, una dieta equilibrata e l’esercizio fisico. La protezione contro parassiti come le zanzare, che possono trasmettere la filaria, è anche importante.

Influenza e febbre

L’influenza e la febbre nel cane sono spesso sintomi di un’infezione respiratoria o di altri disturbi di salute. L’influenza canina, caratterizzata da tosse, starnuti e naso che cola, può essere accompagnata da un aumento della temperatura corporea. Questi sintomi indicano che il sistema immunitario del cane sta combattendo un’infezione. La febbre può anche essere segno di altre malattie, come infezioni batteriche o virali. È importante monitorare questi sintomi e consultare un veterinario per una diagnosi accurata e un trattamento adeguato, per garantire il benessere e la rapida guarigione del cane.

Tosse e raffreddore

La tosse e il raffreddore nei cani possono indicare l’influenza canina o altre infezioni respiratorie. Questi disturbi si manifestano comunemente con tosse secca, starnuti, e naso che cola, segni che richiedono attenzione veterinaria per una corretta diagnosi. Talvolta accompagnati da febbre, questi sintomi possono essere i segnali di un’infezione che compromette il benessere del cane. Una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato sono fondamentali per garantire una pronta guarigione e per prevenire complicazioni. In questi casi, il ruolo del veterinario è cruciale per stabilire la causa esatta e il miglior corso di trattamento.

Tosse e tracheite

La tracheite nel cane, che provoca un’infiammazione della trachea, è caratterizzata da una tosse secca e irritante. Questa condizione può essere causata da infezioni virali o batteriche, rendendo talvolta necessario un trattamento mirato. Il trattamento può includere l’uso di antibiotici in caso di infezioni batteriche o farmaci antinfiammatori per ridurre l’irritazione e l’infiammazione della trachea. La gestione tempestiva di questa condizione è essenziale per alleviare il disagio del cane e prevenire eventuali complicanze respiratorie. Un veterinario sarà in grado di valutare la condizione e prescrivere il trattamento più efficace basato sui sintomi e sulle cause sottostanti.

Tosse e bronchite (acuta o cronica)

La bronchite nei cani, sia nella sua forma acuta che cronica, è una causa frequente di tosse. Questa condizione si manifesta con una tosse produttiva, caratterizzata dall’espulsione di muco, segnalando l’infiammazione delle vie respiratorie. Il trattamento varia a seconda della gravità e della durata dei sintomi e può includere farmaci per ridurre l’infiammazione e facilitare la respirazione. Una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato sono cruciali per gestire efficacemente questa condizione e migliorare la qualità della vita del cane.

Malattie cardiache

La tosse nei cani causata da malattie cardiache si verifica tipicamente quando l’insufficienza cardiaca porta all’accumulo di liquido nei polmoni. Questa condizione, spesso più evidente durante la notte o quando il cane è sdraiato, può essere un segno di allarme che richiede un’attenzione veterinaria immediata. La gestione di queste malattie cardiache può richiedere un approccio terapeutico complesso, che può includere la somministrazione di farmaci per il cuore e diuretici per ridurre l’accumulo di liquidi, migliorando così la respirazione del cane e riducendo la tosse.

Tosse dei canili

Questa è una forma di infezione respiratoria altamente contagiosa tra i cani, specialmente quelli che frequentano canili o altri ambienti con molti cani. La tosse dei canili si caratterizza per una tosse secca e persistente.

Polmonite

La polmonite nei cani, caratterizzata da una tosse umida o grassa, è una condizione seria che richiede attenzione immediata. Oltre alla tosse, può presentare sintomi come letargia, febbre e difficoltà respiratorie, indicando un’infezione significativa nei polmoni. Il trattamento tempestivo da parte di un veterinario è cruciale per affrontare l’infezione e prevenire complicanze. Spesso, il trattamento comprende l’uso di antibiotici e può richiedere supporto respiratorio e altre terapie di supporto per aiutare il cane a recuperare.

CONSIGLI

  • Monitoraggio: Osserva la frequenza e l’intensità della tosse, e verifica la presenza di altri sintomi come letargia, perdita di appetito o difficoltà respiratorie.
  • Igiene: Assicurati che l’area in cui il cane vive sia pulita e libera da polvere o allergeni.
  • Evita collari stretti: Usa una pettorina invece di un collare, specialmente se la tosse sembra essere peggiorata dalla pressione sulla gola.
  • Acqua fresca: Assicurati che il tuo cane abbia sempre accesso a acqua fresca e pulita.
  • Visita veterinaria: Se la tosse persiste o si accompagnano altri sintomi preoccupanti, consulta un veterinario per una diagnosi accurata e un trattamento adeguato.
 

Tosse cardiaca

La tosse cardiaca nei cani è comunemente associata a problemi cardiaci sottostanti, come l’insufficienza cardiaca, dove il cuore non pompa il sangue efficacemente. Ciò porta all’accumulo di liquidi nei polmoni, causando una tosse che tende ad essere secca e più frequente durante la notte o quando il cane è a riposo. Questo tipo di tosse richiede un’attenzione veterinaria immediata per identificare e trattare la causa cardiaca sottostante, spesso attraverso l’uso di farmaci specifici per il cuore e, a volte, diuretici per ridurre l’accumulo di liquidi.

Tosse nel cucciolo

Nei cuccioli, la tosse può essere un campanello d’allarme per varie condizioni. Questo può includere infezioni respiratorie come la tosse dei canili, parassiti polmonari o patologie congenite. È essenziale che i cuccioli ricevano una diagnosi precoce e un trattamento appropriato per tali condizioni. I cuccioli hanno un sistema immunitario in via di sviluppo e sono più vulnerabili alle complicanze. Un trattamento tempestivo non solo aiuta nella risoluzione immediata dei sintomi ma gioca anche un ruolo cruciale nel garantire una salute ottimale a lungo termine.

Tosse nel cane anziano

I cani anziani sono particolarmente suscettibili a diversi tipi di tosse a causa dell’indebolimento naturale del loro sistema immunitario e di altre condizioni legate all’età. Malattie come le patologie cardiache o il collasso tracheale sono più comuni in questa fase della vita. L’invecchiamento può anche ridurre la capacità di recupero da malattie respiratorie, rendendo gli anziani più vulnerabili a complicazioni. Pertanto, è importante prestare particolare attenzione alla salute respiratoria dei cani anziani e consultare tempestivamente un veterinario alla comparsa di sintomi di tosse.

Filaria

La filaria, una malattia trasmessa da zanzare, può causare tosse lieve e persistente nei cani, oltre a letargia e perdita di peso. Questi segnali possono essere i primi indizi di un’infezione da filaria, che richiede un intervento immediato. La prevenzione, attraverso l’uso regolare di trattamenti antiparassitari raccomandati dal veterinario, è essenziale per proteggere i cani da questa malattia. Se si sospetta un’infezione da filaria, è fondamentale rivolgersi a un professionista per un trattamento tempestivo, che può limitare i danni e promuovere una migliore salute a lungo termine per il cane.

Collasso tracheale

Il collasso tracheale è una condizione che si verifica più comunemente nei cani di piccola taglia, caratterizzata dal restringimento della trachea. Questo problema può provocare una tosse secca e cronica, spesso descritta come simile al suono di un’oca. La tosse può essere scatenata da una serie di fattori, come l’eccessiva eccitazione, l’esercizio fisico o l’inalazione di fumo o sostanze irritanti. Poiché la trachea collassata può limitare il flusso d’aria verso i polmoni, il cane potrebbe anche manifestare episodi di affanno o dispnea. È importante consultare un veterinario se si sospetta il collasso tracheale, in quanto una diagnosi precoce può consentire un trattamento mirato per alleviare i sintomi e migliorare la qualità della vita del cane.

Corpi estranei

L’inalazione o l’ingestione di corpi estranei può causare tosse acuta e improvvisa. I corpi estranei possono includere oggetti come frammenti di giocattoli, ossa o piccoli pezzi di cibo che si bloccano nelle vie respiratorie o nell’apparato digerente del cane. Questi casi richiedono un intervento veterinario immediato per rimuovere il corpo estraneo e prevenire potenziali complicazioni gravi, come l’ostruzione delle vie aeree o lesioni interne. È essenziale prestare attenzione a segni come tosse improvvisa, difficoltà respiratorie, ansia o vomito, che potrebbero indicare la presenza di un corpo estraneo e richiedere una valutazione veterinaria urgente.

Cancro

In rari casi, la tosse può essere un sintomo di tumori nel torace o nelle vie respiratorie. Questi tumori possono svilupparsi nei polmoni, nella trachea o nei bronchi, causando irritazione e infiammazione che si manifestano con tosse persistente e altre complicazioni respiratorie. La diagnosi precoce di tali condizioni è fondamentale per pianificare un trattamento efficace e migliorare le prospettive di guarigione del cane. Gli esami di imaging come le radiografie toraciche e le scansioni TC possono essere utilizzati per identificare la presenza di tumori, mentre la biopsia può confermare la natura maligna della crescita. Il trattamento potrebbe includere interventi chirurgici, chemioterapia o radioterapia, a seconda della localizzazione e del tipo di tumore.

 

Cause della tosse nel cane

Cause infettive

Le cause infettive della tosse nei cani sono diverse e includono virus, batteri e parassiti. Tra i virus più comuni troviamo l’influenza canina e il virus del cimurro, entrambi noti per provocare tosse e altri sintomi respiratori. I batteri come Bordetella bronchiseptica sono responsabili della tosse dei canili, una malattia altamente contagiosa tra i cani. Anche alcuni parassiti, come i vermi del cuore, possono causare tosse nei cani. Ogni causa richiede un trattamento specifico, che può includere l’uso di antibiotici per combattere le infezioni batteriche, antivirali per i virus e antiparassitari per i parassiti. La diagnosi precoce e il trattamento tempestivo sono essenziali per prevenire complicazioni e garantire una pronta guarigione del cane.

Cause non infettive

Le cause non infettive della tosse nei cani sono diverse e possono derivare da molteplici fattori. Tra queste, problemi ambientali come allergeni presenti nell’aria o elevati livelli di inquinamento possono irritare le vie respiratorie del cane, scatenando una tosse. Allo stesso modo, il collasso tracheale, un problema strutturale in cui la trachea si restringe, può causare tosse soprattutto durante l’eccitazione o l’esercizio. Le condizioni cardiache, come l’insufficienza cardiaca congestizia, possono provocare accumulo di liquidi nei polmoni, causando tosse secca e cronica. Anche il cancro può essere una causa non infettiva di tosse, sebbene meno comune, con tumori che possono comprimere o irritare le vie respiratorie. È importante consultare un veterinario per una valutazione accurata e un trattamento mirato in base alla causa sottostante della tosse del cane.

Come prevenire la tosse

La prevenzione della tosse nei cani si basa su un buon regime di salute, che include vaccinazioni regolari, controllo dei parassiti e mantenimento di un ambiente pulito e privo di fumo. Una dieta equilibrata e l’esercizio fisico regolare contribuiscono anche a rafforzare il sistema immunitario del cane.

Sintomi della tosse nel cane

I sintomi della tosse nel cane sono importanti indicatori della salute dell’animale e possono variare significativamente a seconda della causa sottostante. La tosse può manifestarsi in diverse forme, come tosse secca o grassa, e può essere accompagnata da altri segni come conati di vomito, espulsione di muco, letargia o difficoltà respiratorie. Identificare correttamente il tipo di tosse e i sintomi correlati è fondamentale per una diagnosi accurata e per stabilire il trattamento più efficace. Pertanto, è essenziale monitorare da vicino la salute del cane e consultare un veterinario in caso di persistenza o aggravamento della tosse.

Tosse secca

La tosse secca nei cani è un sintomo che può derivare da diverse patologie e condizioni. Questa tosse è caratterizzata da un suono aspro e irritante, senza la presenza di muco. Tra le possibili cause vi è la tracheite, un’infiammazione della trachea che può essere provocata da infezioni batteriche o virali, irritanti ambientali o reazioni allergiche. Inoltre, la tosse dei canili è un’altra possibile causa, rappresentando una malattia respiratoria altamente contagiosa tra i cani. Questo tipo di tosse può anche essere associato a conati di vomito, causando ulteriore disagio all’animale e rendendo importante una valutazione veterinaria accurata per identificare la causa sottostante e fornire un trattamento adeguato.

Tosse grassa

La tosse grassa o produttiva nei cani, caratterizzata dall’espulsione di muco, è indicativa di condizioni più gravi come la bronchite o la polmonite. Questo tipo di tosse suggerisce un’infezione o un’infiammazione nelle vie respiratorie inferiori, richiedendo una valutazione veterinaria accurata per determinare la causa e il trattamento adeguato. La bronchite è un’infiammazione dei bronchi, mentre la polmonite è un’infiammazione dei tessuti polmonari, entrambe richiedono un intervento tempestivo per prevenire complicazioni e promuovere la guarigione. Un veterinario sarà in grado di eseguire esami appropriati, come radiografie toraciche o analisi del sangue, per stabilire una diagnosi precisa e consigliare il miglior corso di trattamento per alleviare la tosse e migliorare la salute complessiva del cane

 

Alimentazione

L’alimentazione gioca un ruolo cruciale nella salute generale del cane, compresa la sua capacità di resistere alle infezioni che possono causare la tosse. Una dieta ben bilanciata, arricchita con i nutrienti essenziali, sostiene il sistema immunitario del cane, fornendogli le difese necessarie per combattere virus e batteri. Questo significa includere un adeguato equilibrio di proteine, grassi, carboidrati, vitamine e minerali, che si possono trovare in cibi di alta qualità formulati specificamente per le esigenze del cane.

Inoltre, alcuni cani possono beneficiare di integratori specifici che supportano la salute respiratoria. Ad esempio, gli acidi grassi omega-3, noti per le loro proprietà anti-infiammatorie, possono aiutare a ridurre l’infiammazione delle vie aeree. Anche l’aggiunta di antiossidanti come la vitamina E e la vitamina C può contribuire a rafforzare il sistema immunitario.

Tuttavia, è importante notare che ogni cane è unico e ciò che funziona per uno potrebbe non essere adatto per un altro. Pertanto, è sempre consigliabile consultare un veterinario prima di apportare modifiche significative alla dieta del cane, specialmente se l’animale ha condizioni di salute preesistenti o specifiche esigenze dietetiche. Un approccio personalizzato all’alimentazione può fare una grande differenza nella prevenzione e nel trattamento della tosse e di altre condizioni di salute nel cane.

 

Come usare My.DoctorVet

La cartella clinica di Doctorvet, disponibile su my.doctorvet è uno strumento fondamentale per gestire la salute del tuo cane in modo efficace e informato. Attraverso questa piattaforma, puoi facilmente registrare e tenere traccia di tutti i sintomi del tuo cane, dai più lievi ai più gravi. Questo permette non solo di avere una cronologia dettagliata da condividere con il veterinario durante le visite, ma anche di individuare eventuali modelli o cambiamenti nel tempo che possono essere cruciali per la diagnosi e il trattamento.

Inoltre, My.DoctorVet consente di conservare una registrazione delle terapie farmacologiche prescritte, dei risultati degli esami e dei piani di trattamento. Avere tutte queste informazioni in un unico posto centralizzato aiuta a garantire che il tuo cane riceva le cure coerenti e continuative di cui ha bisogno. Inoltre, potrai impostare promemoria per i farmaci, le vaccinazioni e i controlli veterinari, assicurandoti che il tuo amico a quattro zampe riceva sempre le cure necessarie al momento giusto.

 

doctorvet-cartella-clinica-veterinaria-gratuita

 CARTELLA CLINICA VETERINARIA

La cartella clinica consente di registrare e aggiornare informazioni importanti sulla salute del proprio animale, tra cui vaccinazioni, trattamenti periodici, diagnosi, prescrizioni, esami, referti e note cliniche. Attiva i promemoria per una gestione più facile ed efficace

 Il veterinario può aggiornare la cartella clinica con nuove informazioni, prescrizioni o terapie, analisi, esami e referrti,  consentendo una migliore gestione della salute dell’animale, anche tramite i pratici promemoria.

Scopri My.Doctorvet

FAQ: Domande e risposte sulla tosse del cane

 

Quando preoccuparsi della tosse nel cane?

Preoccupati se la tosse è persistente, accompagnata da altri sintomi come letargia, mancanza di appetito o difficoltà respiratorie, o se il cane ha una storia di problemi di salute.

Cosa fare se il cane fa la tosse?

Monitora la tosse, mantieni un ambiente pulito, usa una pettorina anziché un collare, e consulta un veterinario se persiste o peggiora.

Quanto dura la tosse al cane?

La durata può variare a seconda della causa; da alcuni giorni a settimane. Consulta un veterinario se la tosse persiste oltre pochi giorni.

Cosa vuol dire se il cane tossisce?

La tosse può indicare problemi respiratori, infezioni, allergie, problemi cardiaci o la presenza di corpi estranei.

Cosa significa quando il cane tossisce e starnutisce?

Potrebbe indicare un’infezione respiratoria o allergie.

Cosa dare al cane in caso di tosse?

Dipende dalla causa; è fondamentale consultare un veterinario prima di somministrare qualsiasi trattamento.

Quale antibiotico o sciroppo per la tosse?

L’uso di antibiotici o sciroppi deve essere prescritto da un veterinario basandosi sulla diagnosi.

Tosse e tracheite nel cane, c’è correlazione?

Sì, la tracheite può causare una tosse secca e irritante.

Come capire che tipo di tosse ha il cane?

Una tosse secca, spesso aspra e irritante, può indicare condizioni come tracheite o tosse dei canili. Al contrario, una tosse grassa, dove il cane espelle muco, suggerisce problemi alle vie respiratorie inferiori, come bronchite o polmonite.

Come capire se il cane ha la bronchite?

Tossisce muco, ha difficoltà respiratorie, e potrebbe avere febbre.

Come capire se il cane ha problemi ai polmoni?

Tossisce frequentemente, potrebbe avere respiro affannoso o rapido, letargia, e inappetenza.

doctor vet cartella clinica veterinaria

  • Il team di Doctorvet scrive e approfondisce le tematiche più sensibili e più importanti per aiutare i padroni e i proprietari di animali ad affrontare, insieme al veterinario, gli eventuali problemi di salute dei nostri pet.
  • Tutti gli articoli di Doctorvet sono revisionati da medici veterinari per assicurare un’ altissima qualità delle informazioni e combattere la mala informazione online, soprattutto in ambito medico-veterinario. 

Team di DoctorVet

Condividi l'articolo su: