Perché il cane mangia la cacca? Cause e rimedi per la coprofagia canina

da | Feb 26, 2022 | Cane, Comportamentale | 0 commenti

Generic selectors
Frase esatta
Cerca nei titoli
Cerca nel contentuto
Post Type Selectors
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filtra per categoria
Alimentazione
Cane
Comportamentale
Dermatite
Disabilità
Gatto
Life Style
Malattie
Marketing per Veterinari
Pronto Soccorso
Uncategorized

Hai accolto da poco un nuovo amico a quattro zampe in casa e ne sei felicissimo, ma c’è un suo comportamento che ti lascia perplesso e preoccupato: hai notato, infatti, che il tuo cane mangia la cacca.

Innanzitutto, vogliamo rassicurarti: sono molti i cuccioli che hanno questa abitudine, si stima che addirittura un cane su 6 abbia la tendenza a mangiare le feci (proprie o di altri animali). Non devi quindi vergognartene e puoi tranquillamente confrontarti sull’argomento con il tuo veterinario.

Che cos’è la coprofagia canina

Con il termine coprofagia canina si intende l’ingestione delle feci da parte del cane. Questo comportamento è spesso mal tollerato dai loro proprietari e può arrivare a compromettere il rapporto cane-padrone.

Tuttavia, per quanto il fenomeno possa sembrare ai nostri occhi fastidioso e imbarazzante, ci sono alcune circostanze in cui la coprofagia è un’abitudine del tutto normale per l’animale e il problema rientrerà autonomamente.

Per quanto quest’idea provochi in noi disgusto, è bene sapere che per la maggior parte dei cani trova molto appetibili gli escrementi, non solo i suoi ma anche quelli di altri animali. A questo proposito, occorre specificare che esistono diversi tipi di coprofagia:

  • autocoprofagia: quando il cane mangia i propri escrementi;
  • coprofagia intraspecifica: quando il cane mangia le feci di un altro cane;
  • coprofagia interspecifica: quando il cane mangiala cacca di un gatto, di un cavallo o di un animale appartenente a un altra specie.

cane mangia la cacca - perche

Per un cane mangiare la cacca di un altra specie, spesso quella di un gatto, è perfettamente normale

Perché il mio cane mangia la cacca? Le cause

Le motivazioni dietro la coprofagia canina possono essere molteplici e di diversa natura. Può trattarsi di un comportamento temporaneo, che si risolverà autonomamente nel tempo, oppure può essere il sintomo di una patologia o di un disagio comportamentale.

Cause fisiologiche della coprofagia

Come abbiamo anticipato, nella maggior parte dei casi l’ingerimento di feci non deve metterci in allarme, perché è un vizio che hanno moltissimi cani. Ci sono situazioni in cui è addirittura normale che accada.

Ad esempio, se il tuo cucciolo ha meno di quattro mesi è molto probabile che avrà la tendenza a mangiare la sua cacca. Quindi se il cane non ha ancora ricevuto tutte le vaccinazioni necessarie per poter uscire e sporca in casa, ti potrebbe capitare di vederlo mangiare i suoi bisogni dopo aver defecato.

Si tratta di una forma di comportamento imitativo appreso dalla mamma. Infatti le femmine, dopo il parto, tendono a mantenere pulito lo spazio dove vivono insieme ai cuccioli leccando i piccoli per pulirli e mangiando i loro escrementi.

Se è un cane adulto a mangiare la cacca, invece, molto probabilmente lo fa perché gli piace. Non lasciarti sconvolgere troppo da questa affermazione: i cani sono animali e per loro gli escrementi possono risultare appetitosi. Questo perché gli additivi e gli aromi contenuti in molti alimenti per cani resistono alla digestione, facendo apparire così appetibili le feci.

Cosa si intende per coprofagia interspecifica?

Parlando di coprofagia interspecifica, devi sapere che i cani sono particolarmente attratti dagli escrementi dei gatti, per via della loro alimentazione carnivora, e dagli escrementi di animali erbivori come i cavalli.

Non ti stupire quindi se oltre a un cane vivi anche con un gatto e hai notato che, di tanto in tanto, il cane sembra interessato ai suoi escrementi.

Cause patologiche della coprofagia canina

Purtroppo ci sono casi più rari in cui la coprofagia può essere sintomo di alcune patologie. Non andare in allarme: in questi casi specifici, l’ingerimento delle feci non è l’unico elemento che può far ricondurre a una malattia. Se noti che l’animale oltre alla coprofagia manifesta altri comportamenti sospetti, non perdere tempo e contatta al più presto il tuo veterinario.

Mangiare gli escrementi, infatti, potrebbe essere un comportamento riconducibile a malattie come:

  • insufficienza pancreatica;
  • diabete;
  • infestazioni massicce di parassiti intestinali;
  • carenze di minerali;

Per quanto riguarda l’insufficienza pancreatica, diabete e le infestazioni da parassiti, sono condizioni patologiche che causano nel cane un estremo appetito, che potrebbe portarli a mangiare anche le loro feci.

Anche se il cane non viene nutrito a sufficienza la sua dieta è povera di nutrienti o sbilanciata, potrebbe sviluppare l’istinto di mangiare le feci.

Se oltre a mangiare gli escrementi il tuo amico a quattro zampe manifesta altri sintomi, come un’estrema fame o urina spesso, contatta al più presto il tuo veterinario.

Cause comportamentali

La coprofagia potrebbe essere una reazione del cane a una situazione di stress e noia. Se l’animale si trova a vivere in un ambiente privo di stimoli, mangiare gli escrementi potrebbe essere una distrazione.

Invece, i cani che hanno a lungo vissuto in luoghi angusti possono avere la tendenza a mangiare le feci, perché quello era il modo in cui riuscivano a mantenere pulito il loro spazio.

Infine, anche il comportamento di alcuni padroni potrebbe aver spinto l’animale a mangiare i suoi bisogni. Ad esempio, chi ha l’abitudine di sgridare il cucciolo che ha appena sporcato mettendogli il muso vicino agli escrementi, può aver contribuito alla coprofagia. Il cane, infatti, lo intende come un invito a mangiare.

Le cause comportamentali non sono quindi da sottovalutare e dopo averle identificate, occorre lavorarci per disincentivare questo vizio nell’animale.

il cane mangia la cacca - coprofagia canina

Quando il cane mangia la cacca può essere un sintomo comportamentale che deve essere approfondito.

Coprofagia del cane: i rimedi

Se sei arrivato fino a qui nella lettura di questa guida, ti sarà chiaro che le cause della coprofagia possono essere molteplici. Dopo aver individuato il motivo, sarà più semplice capire come agire.

Se il tuo cane mangia le feci (sue o di altri animali) quando siete all’aperto, il nostro consiglio è quello di non dimenticare mai di portare con te i sacchettini per raccogliere i bisogni e farlo immediatamente dopo che il cane ha defecato. Un’altra strategia è quella di cambiare luogo in cui porti il cane a correre e passeggiare: scegli una zona meno battuta da cani, gatti e altri animali, in modo da non trovare parecchie feci per terra.

Se noti che il tuo cane sporca in casa e mangia le feci quando è da solo, probabilmente non riceve abbastanza stimoli o patisce per questa condizione. Prova a nascondere premi golosi e a lascia nuovi giocattoli in casa quando sai che l’animale dovrà trascorrere del tempo da solo. In alternativa, puoi contattare un dog sitter o chiedere a una persona di fiducia di passare del tempo con lui.

In generale, cerca di proporre al cane sempre nuovi stimoli e dedica del tempo per giocare insieme a lui ogni giorno. Ricordati di non sgridarlo se lo cogli sul momento: potrebbe non capire e pensare che si tratta di un gioco.

Fai poi molta attenzione all’alimentazione: evita il cibo umido in scatola, perché gli additivi presenti potrebbero rendere appetibile l’odore delle feci. Rivolgiti al tuo veterinario e studia con lui una dieta bilanciata per il tuo cane.

Cosa fare, invece, se pensi che alla base della coprofagia ci sia un problema di salute? Approfondiamo la questione al paragrafo successivo.

Il mio cane mangia le feci: quando rivolgersi al veterinario

Abbiamo visto che, in molti casi, la coprofagia del cane si risolve con molta pazienza e cercando di coinvolgere maggiormente l’animale in attività stimolanti a livello fisico e mentale.

Tuttavia, in alcune situazioni il problema potrebbe persistere: se il tuo cane mangia la cacca ormai da mesi e non sembrano esserci miglioramenti, rivolgiti al tuo veterinario.

Soltanto un esperto potrà svolgere gli accertamenti necessari per escludere problemi di salute, prescrivere farmaci e integratori specifici o indirizzarti verso un educatore comportamentalista.

FAQ – domande e risposte

Cosa devo fare se vedo che il mio cane mangia degli escrementi?

Innanzitutto, mantieni la calma e frena l’impulso a sgridarlo: non cambierebbe le cose. Se il tuo cane mangia escrementi fuori casa, cerca di lasciarlo libero di correre e giocare in zone poco battute da altri animali. Se invece mangia i suoi bisogni dopo averli fatti in casa, porta il cane più spesso fuori ed evita di lasciarlo solo troppe ore. Proponigli giochi e attività nuove.

Come prevenire la coprofagia nel cane?

Per prevenire la coprofagia nel cane ti consigliamo di prestare attenzione alla sua alimentazione ed evitare di lasciarlo molte ore solo in casa: potrebbe annoiarsi, stressarsi e finire così per sporcare e mangiare le sue feci.

Cane mangia la cacca: è pericoloso per la sua salute?

Se il cane mangia i suoi escrementi, questo non è pericoloso per la sua salute. Risultano pericolosi, invece, gli escrementi di altri animali che potrebbero trasmettere al tuo cane malattie e parassiti. In questo caso, ti consigliamo di contattare al più presto il tuo veterinario.

Quando è normale la coprofagia nei cani?

La coprofagia non deve allarmare i padroni se a manifestarla è una cagnolina che ha da poco partorito e mangia le feci per mantenere pulito l’ambiente in cui vive con i suoi piccoli oppure un cucciolo di età inferiore ai 4 mesi.

Condividi l'articolo su:

CARTELlA CLINICA VETERINARIA

TIENI SOTTO COTROLLO LO STATO DI SALUTE DEL TUO ANIMALE CON  CON DOCTORVET. Ecco come funziona.

Una cartella clinica veterinaria facile da usare. Usala per monitorare lo stato di salute e mantenere alta la qualità della vita del tuo migliore amico.

doctor vet cartella clinica veterinaria

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *