Quali sono i problemi più comuni agli occhi dei gatti, e cosa fare per prevenirli?

da | Nov 13, 2020 | Gatto, Malattie | 0 commenti

Generic selectors
Frase esatta
Cerca nei titoli
Cerca nel contentuto
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Filtra per categoria
Alimentazione
Cane
Comportamentale
Dermatite
Disabilità
Gatto
Life Style
Malattie
Marketing per Veterinari
Pronto Soccorso
Uncategorized

Gli occhi dei gatti sono molto sensibili e possono avere dei problemi, come lacrimazione abbondante, arrossamenti, secrezioni oculari che possono essere più o meno dense, filamentose e colorate. Questo ad uno o a tutti e due gli occhi. In realtà può capitare molto spesso di trovare un gatto che lacrima abbondantemente solo da un occhio.

Il presentarsi di queste problematiche può derivare in seguito a dei colpi di freddo, a dei raffreddori, oppure perché mentre il gatto si riposa sulla sua cuccia preferita viene a trovarsi nel mezzo di una corrente d’aria. Queste tipologie di malattie degli occhi nei gatti possono passare da sole oppure con una pomata specifica, prescritta dal vostro veterinario di fiducia, da applicare una o più volte al giorno.

E’ anche possibile che una lacrimazione abbondante possa dipendere anche da malattie più o meno gravi. Insieme andremo ad analizzare le cause di secrezioni oculari più comuni. Ricorda che questa guida non intende in nessun modo sostituirsi al parere di un medico veterinario, pertanto non agire mai senza averne mai parlato con il tuo veterinario di fiducia, o con uno specialista.

Cause di lacrimazione e secrezioni oculari

Gli occhi di un gatto sano dovrebbero essere luminosi e chiari. I problemi agli occhi possono far cambiare lo sgurado del tuo gatto, facendo emergere con evidenza che c’è qualcosa che non va. Questo è possibile capirlo anche dall’atteggiamento del gatto che, per esempio, prova a pulirsi con la zampetta più volte al giorno, ma le secrezioni e la lacrimazione abbondante fanno riapparire nuovamente il sintomo.

Oppure l’occhio rimane semi aperto e molto lucido, o il gatto strizza gli occhi o sbatte le palpebre frequentemente. Poiché i problemi agli occhi possono portare a conseguenze anche gravi se non curate tempestivamente, una visita dal veterinario, se la lacrimazione va avanti per più di due o tre giorni, è d’obbligo.

  • Congiuntivite: E’ un’infiammazione del rivestimento oculare esterno del tuo gatto, la congiuntivite può far sì che uno o entrambi gli occhi del tuo felino appaiano rossi, gonfi e lacrimanti, e che si manifestino secrezioni oculari di muco chiaro, lacrimoso o denso. E’ bene intervenire tempestivamente per curare la congiuntivite e impedire che passi da un’occhio all’altro. La trasmissione della congiuntivite può avvenire perchè si tocca l’occhio del gatto tentando di pulire le secrezioni con le mani.
  • Infezioni delle vie respiratorie superiori feline: E’ una causa frequente di secrezione oculare nei gatti, questi possono includere virus come il calicivirus felino, una malattia respiratoria contagiosa, polmonite o rinotracheite (herpesvirus), batteri e protozoi. I sintomi possono essere lievi o progredire in qualcosa di molto serio e possono indurre ad una secrezione oculare appiccicosa e filamentosa simile al pus.
  • La congiuntivite con febbre, diarrea e difficoltà respiratorie può indicare una peritonite infettiva felina potenzialmente fatale, sebbene questo non sia molto comune.
  • Disturbi corneali: La cornea di un gatto, la superficie a forma di cupola che copre la parte anteriore dell’occhio, può infiammarsi, ferirsi o ulcerarsi. Il risultato può essere annebbiamento, sbattimento eccessivo delle palpebre, infiammazione e aumento della produzione lacrimale.
  • Occhi acquosi e lacrimanti (epifora): I dotti lacrimali ostruiti, una sovrapproduzione di lacrime, muco, allergie, congiuntivite virale possono essere alla base della lacrimazione anormale del tuo gatto.
  • Uveite: Un’infiammazione delle strutture interne dell’occhio, traumi, cancro  problemi immunitari o infezioni possono causare infiammazioni gravi e spesso dolorosa  come uveite.
  • Occhio secco (cheratocongiuntivite secca): E’ una mancanza cronica di produzione di lacrime, l’occhio secco può portare a una cornea infiammata, occhi rossi e, se non trattata, cecità. Poiché manca la parte acquosa delle lacrime, può verificarsi una secrezione oculare giallastra e appiccicosa.
  • Altre cause di secrezione oculare includono allergie, oppure qualcosa che si è depositato negli occhi e grazie alle lacrime, l’occhio tenterà di espellere eventuali sedimenti, proprio come avviene quando ci entra qualcosa nell’occhio, oppure può essere determinato da problemi della terza palpebra del gatto.

Trattamenti per le secrezioni oculari del gatto

Poiché così tante condizioni possono portare alla secrezione oculare nei gatti, devi davvero parlare con il tuo veterinario prima di provare qualsiasi trattamento di secrezione oculare sul tuo gatto. A seconda di ciò che trova, il trattamento per la secrezione degli occhi di gatto potrebbe includere:

  • Infezione delle vie respiratorie superiori feline: Trattamenti specifici dipendono dalla causa dell’infezione e dalla sua gravità e possono includere farmaci per gli occhi, antibiotici e decongestionanti.
  • Congiuntivite: Polline, polvere, erbe infestanti o altri irritanti possono causare congiuntivite, che può essere trattata con una pomata appositamente pensata per la questa patologia. Se questa situazione è causata da un’infezione batterica, si possono usare pomate antibiotiche.
  • Disturbi corneali: Il trattamento dipende da ciò che disturba la cornea del tuo gatto. In questo caso si consiglia di mantenere gli occhi del gatto più puliti possibile, con l’aiuto di pomate o gocce antibiotiche oculari.
  • Occhi lacrimanti: In anestesia generale, il veterinario può usare acqua normale o soluzione salina per lubrificare il condotto lacrimale ostruito del gatto. In caso di infezione, potrebbe essere necessaria una pomata o un collirio antibiotico.
  • Uveite: Il trattamento giusto dipende da cosa sta causando l’uveite del tuo gatto, anche se spesso è difficile da diagnosticare. La cura può includere pomate oculari o gocce per controllare l’infiammazione e il dolore.
  • Calicivirus felino: Le infezioni batteriche secondarie, che possono causare polmonite e altri problemi gravi, sono comuni con il calicivirus, quindi chiama sempre il veterinario se sospetti che il tuo gatto abbia questa malattia. Il trattamento può includere il controllo dei sintomi, l’uso di antibiotici per infezioni secondarie e cure di supporto.

Gli occhi del tuo gatto sono tanto delicati quanto belli. Piccoli problemi possono trasformarsi rapidamente in condizioni gravi. Se i sintomi della secrezione oculare del tuo gatto non si risolvono entro 24/48 ore dall’inizio della terapia o se il tuo gatto socchiude spesso gli occhi, parla subito con il tuo veterinario. Se hai dei farmaci rimasti a causa di un precedente problema agli occhi, non usarli sugli occhi del tuo gatto. I diversi problemi richiedono farmaci specifici e potresti finire per causare ulteriori problemi o lesioni gravi usando i farmaci sbagliati.

Assistenza domiciliare: consigli per mantenere sani gli occhi del gatto

Puoi aiutare a evitare problemi più comuni agli occhi nel tuo gatto tenendo il passo con le vaccinazioni annuali, controllando frequentemente gli occhi del tuo gatto per rossore, opacità, un cambiamento di colore o forma, secrezione o sensibilità alla luce. Per rimuovere in sicurezza le secrezioni oculari del tuo gatto e metterlo più a suo agio in attesa dell’appuntamento dal veterinario, armati di un sacchetto di batuffoli di cotone e alcuni semplici consigli che vogliamo condividere con te.

  • Immergi un batuffolo di cotone nell’acqua. Asciugare la secrezione oculare, sempre dall’angolo dell’occhio verso l’esterno. Usa un batuffolo di cotone nuovo per ogni occhio. Procedi con questa operazione molto delicatamente
  • Evita gocce o lavaggi da banco a meno che il tuo veterinario non li abbia prescritti.
Condividi l'articolo su:

Iscrivi e tieni sotto controllo lo stato di salute del tuo animale.

Gestire la salute del tuo animale non dovrebbe essere compliato

L’obiettivo è fornirti un valido strumento così da poter mantenere alta la qualità della vita del tuo migliore amico.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *